Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

«Mongoloide» a chi ?

Non potevo tirarmi indietro dal commentare lo sgradevole episodio riportato dalla stampa locale, ovvero l’incredibile storia di quella mamma che si è vista citare in giudizio per lesioni gravi e ingiurie, sole perché “aveva chiesto” un po’ di spazio per passare con la sua bimba disabile

Pubblicato

-

Non potevo tirarmi indietro dal commentare lo sgradevole episodio riportato dalla stampa locale, ovvero l’incredibile storia di quella mamma che si è vista citare in giudizio per lesioni gravi e ingiurie, sole perché “aveva chiesto” un po’ di spazio per passare con la sua bimba disabile

Ennesimo gesto figlio di una società “malata”, una società sempre più schiava del Dio denaro, visto e considerato che si cerca qualsiasi mezzo per racimolare qualche spiccio, sempre e soltanto a scapito delle categorie più deboli, in questo caso i disabili.

C'è un termine che, più di tanti altri, ha in sé il disprezzo nei confronti dei disabili: "mongoloide". Una parolaccia fastidiosa, simbolo dell'arretratezza culturale della società nei confronti della disabilità, volgare epiteto che andrebbe punito con un ceffone.

Pubblicità
Pubblicità

Eppure, a Trento è accaduto che una madre di una figlia con handicap sia stata denunciata perché ha sgridato la ragazza che ha detto "mongoloide" alla propria figlia.

Il fatto è stato raccontato domenica scorsa sulla stampa locale e, in estrema sintesi, una donna è stata denunciata dalla famiglia della ragazza che ha insultato la disabile per lesioni gravi e ingiurie, in quanto contro di lei si è scagliata con veemenza anche la sorella maggiore della bambina costretta a stare su una sedia a rotelle, causandole un dente scheggiato.

Pubblicità
Pubblicità

Insomma, ecco servito il paradosso dell'indecenza intellettuale: anziché i genitori punire la propria figlia per avere offeso in maniera volgare una bambina disabile, hanno preferito prendersela con la madre, accorsa in aiuto.

C'era un tempo, infatti, in cui una madre e una padre, una volta appresa un'azione sbagliata commessa dal proprio figlio, reagivano contro di esso, per educarlo nel rispetto del prossimo, specie dei più indifesi. Oggi, invece, molti genitori tendono a difendere il proprio figlio indipendentemente dal motivo che lo ha portato a mettersi nei guai.

E ne deriva una lezione preoccupante che riguarda l'intera comunità: perché denunciare la madre della bambina disabile offesa significa giustificare l'insulto e azzerare così il sistema dei valori che dovrebbe essere alla base del quieto vivere.

Se, infatti, protagonista della faccenda fosse stato uno dei miei figli, altro che denuncia alla madre, "gli avrei dato il resto", come si usa dire al Sud, in nome dell'educazione e del rispetto di chi sta peggio di noi, soprattutto incapaci di difendersi da soli.

Adesso bisogna sperare sul buon senso del giudice che dovrà decidere se ci siano o meno gli estremi del reato contestato dai legali dei genitori della ragazza che ha dato della "mongoloide" alla bambina disabile. Perché sarebbe assurdo che la giustizia italiana si possa permettere di colpevolizzare una madre per avere difeso la dignità della propria figlia.

Gian Piero Robbi – gianpiero@robbionline.net 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza