Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

«Mongoloide» a chi ?

Non potevo tirarmi indietro dal commentare lo sgradevole episodio riportato dalla stampa locale, ovvero l’incredibile storia di quella mamma che si è vista citare in giudizio per lesioni gravi e ingiurie, sole perché “aveva chiesto” un po’ di spazio per passare con la sua bimba disabile

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Non potevo tirarmi indietro dal commentare lo sgradevole episodio riportato dalla stampa locale, ovvero l’incredibile storia di quella mamma che si è vista citare in giudizio per lesioni gravi e ingiurie, sole perché “aveva chiesto” un po’ di spazio per passare con la sua bimba disabile

Ennesimo gesto figlio di una società “malata”, una società sempre più schiava del Dio denaro, visto e considerato che si cerca qualsiasi mezzo per racimolare qualche spiccio, sempre e soltanto a scapito delle categorie più deboli, in questo caso i disabili.

C'è un termine che, più di tanti altri, ha in sé il disprezzo nei confronti dei disabili: "mongoloide". Una parolaccia fastidiosa, simbolo dell'arretratezza culturale della società nei confronti della disabilità, volgare epiteto che andrebbe punito con un ceffone.

Pubblicità
Pubblicità

Eppure, a Trento è accaduto che una madre di una figlia con handicap sia stata denunciata perché ha sgridato la ragazza che ha detto "mongoloide" alla propria figlia.

Il fatto è stato raccontato domenica scorsa sulla stampa locale e, in estrema sintesi, una donna è stata denunciata dalla famiglia della ragazza che ha insultato la disabile per lesioni gravi e ingiurie, in quanto contro di lei si è scagliata con veemenza anche la sorella maggiore della bambina costretta a stare su una sedia a rotelle, causandole un dente scheggiato.

Insomma, ecco servito il paradosso dell'indecenza intellettuale: anziché i genitori punire la propria figlia per avere offeso in maniera volgare una bambina disabile, hanno preferito prendersela con la madre, accorsa in aiuto.

Pubblicità
Pubblicità

C'era un tempo, infatti, in cui una madre e una padre, una volta appresa un'azione sbagliata commessa dal proprio figlio, reagivano contro di esso, per educarlo nel rispetto del prossimo, specie dei più indifesi. Oggi, invece, molti genitori tendono a difendere il proprio figlio indipendentemente dal motivo che lo ha portato a mettersi nei guai.

E ne deriva una lezione preoccupante che riguarda l'intera comunità: perché denunciare la madre della bambina disabile offesa significa giustificare l'insulto e azzerare così il sistema dei valori che dovrebbe essere alla base del quieto vivere.

Se, infatti, protagonista della faccenda fosse stato uno dei miei figli, altro che denuncia alla madre, "gli avrei dato il resto", come si usa dire al Sud, in nome dell'educazione e del rispetto di chi sta peggio di noi, soprattutto incapaci di difendersi da soli.

Adesso bisogna sperare sul buon senso del giudice che dovrà decidere se ci siano o meno gli estremi del reato contestato dai legali dei genitori della ragazza che ha dato della "mongoloide" alla bambina disabile. Perché sarebbe assurdo che la giustizia italiana si possa permettere di colpevolizzare una madre per avere difeso la dignità della propria figlia.

Gian Piero Robbi – [email protected] 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Ortles – Cevedale: all’alba una montagna di voci inCantate

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Precipita lungo il pendio per 8 metri, biker di 24 anni elitrasportato al santa Chiara

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Recuperato il radiocollare dell’orso M78: l’animale non è confidente

Trento5 ore fa

Coronavirus in Trentino: 236 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Carambola tra due veicoli sull’A22, uno si ribalta. Sette feriti

Italia ed estero8 ore fa

Reddito di cittadinanza a spacciarori, trafficanti e rom: denunciate 235 persone

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Italia ed estero9 ore fa

Si schiantano contro un albero nella notte: 4 giovani morti sul colpo

Trento10 ore fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

La Fondazione Ivo de Carneri di Cles è orgogliosa della nomina a Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana del collaboratore Dott. Donato Greco

Trento14 ore fa

Opere strategiche: inserite anche il tratto Castelnuovo – Grigno e la Ciclovia del Garda

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Arianna Ferrari in concerto a Tuenno insieme a Giorgio Vanni

Trento14 ore fa

Studentato, via al progetto con 55 alloggi per 200 posti letto

Trento14 ore fa

Anche da Trento l’addio a Piero Angela, il suo ultimo messaggio: «Io ho fatto la mia parte ora tocca a voi»

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento3 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento4 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

eventi3 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Trento3 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

fashion2 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento4 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

Trento10 ore fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento4 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza