Connect with us
Pubblicità

Trento

Genova: la protezione civile trentina pronta ad intervenire

Il Dipartimento Nazionale della protezione civile ha contattato oggi, accanto ad altre Regioni, anche la Provincia autonoma di Trento per verificare la disponibilità della protezione civile trentina a partire in aiuto alle popolazioni di Genova e della Liguria, colpite dal maltempo.

Pubblicato

-

Il Dipartimento Nazionale della protezione civile ha contattato oggi, accanto ad altre Regioni, anche la Provincia autonoma di Trento per verificare la disponibilità della protezione civile trentina a partire in aiuto alle popolazioni di Genova e della Liguria, colpite dal maltempo.

Il presidente Ugo Rossi e l'assessore competente Tiziano Mellarini, hanno dato, immediatamente, la disponibilità della Provincia ad intervenire con uomini e mezzi, fornendo un elenco di persone e materiali pronte a partire e ad essere operative sui luoghi dell'emergenza entro 24 ore dall'attivazione del Dipartimento Nazionale.

Le regioni più vicine, segnatamente il Piemonte, la Lombardia e l'Emilia, saranno quelle attivate con priorità. Poi, qualora servissero ulteriori aiuti, verranno coinvolte anche quelle più lontane tra cui eventualmente il Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Ci sono già 300 milioni di euro di danni stimati, 200 solo alle strutture pubbliche, e l'allerta 2 (il livello più alto) continuerà fino alla mezzanotte di lunedì: le scuole resteranno quindi ancora chiuse e 100 residenti nelle zone a rischio resteranno fuori casa fino a cessato allarme. 

La Regione Liguria ha chiesto lo stato di emergenza. Le notti tra giovedì e sabato hanno portato paura e distruzione a Genova, con il ponente cittadino colpito duramente dai fortissimi temporali che hanno flagellato la città. Due "bombe d'acqua" venerdì notte hanno allagato molte zone della città trasformando le strade in torrenti ed hanno invaso di nuovo scantinati e negozi.

Mentre il Papa chiama l'arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco per esprimergli la sua solidarietà e chiedergli notizia su quanto sta accadendo, la viabilità rimane critica. I sottopassi sono chiusi. In Valbisagno Protezione Civile, vigili del fuoco e polizia municipale hanno fatto scattare l'allerta massima suonando le sirene per segnalare il pericolo perché i torrenti avevano superato i livelli di guardia.  

Pubblicità
Pubblicità

Le linee Genova-Milano e Genova-Torino sono ancora chiuse al transito dei treni per la frana che ieri ha fatto deragliare un treno. 

"Lo Stato è assente": la rivolta dei genovesi – La macchina dei soccorsi sembra si basi quasi esclusivamente sul volontariato. E la rabbia della gente, esasperata dall'assenza dello Stato, è esplosa questa sera in via Bobbio, a Staglieno.

Una rivolta spontanea di un centinaio di commercianti e residenti che hanno rovesciato sulla strada quintali di merce infangata. Sono due giorni che attendono i camion della spazzatura per liberare le case e i magazzini della spazzatura "e nessuno si è ancora visto", gridavano i genovesi contro le auto della polizia accorse per riportare l'ordine nel quartiere. "Tante promesse, nessun  mantenuta. E' ora di dire basta", ripetevano ai poliziotti.

Non è stato facile convincere i dimostranti a ritirare la montagna di rifiuti gettata sulla strada; dopo una lunga mediazione, ci sono riusciti ma la rivolta potrebbe presto scoppiare una volta ancora se l'Amiu non spazzerà via il fango al più presto.  

Gli 'angeli del fango' – Restano i giovani a pulire la città. Senza farselo chiedere, i ragazzi di Genova hanno preso in mano una pala e si sono offerti per aiutare i negozianti allagati. Sono i cosiddetti "angeli del fango", figli dei 'capelloni' che nel 1970, con la stessa generosità, scesero in strada per spalare il fango durante la precedente grande alluvione.

Purtroppo una ragazza di 27 anni che stava spalando fango in via Trebisonda, nel quartiere della Foce, si è sentita male ed è stata trasportata in codice rosso all'ospedale Galliera. 

{loadposition Pos-cineworld} {facebookpopup}
 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza