Connect with us
Pubblicità

Trento

Miyazaki torna in sala con il capolavoro «Porco Rosso». Sabato a Trento

Porco Rosso di Hayao Miyazaki torna in sala, a Trento, in un evento unico. 

Pubblicato

-

Porco Rosso di Hayao Miyazaki torna in sala, a Trento, in un evento unico. 

A proporlo sarà  In Alto e Oltre, il progetto ideato da Arte&Cultura de La Voce del Trentino, in collaborazione con Cineworld Trento e il Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni con una proiezione del film sabato 11 ottobre alle ore 18.00 presso il Multisala Modena di viale san Francesco d’Assisi a Trento. 

Sono passati undici anni dalla fine del primo conflitto mondiale e ne mancano altri undici all’inizio (per l’Italia) di un’altra guerra. Ma questo, in quel 1929, ancora non lo si può sapere.

Pubblicità
Pubblicità

Quel che è certo è che il cielo sopra mare Adriatico è conteso fra i pirati dell’aria e un misterioso cacciatore di taglie. Nome in codice Porco Rosso, al secolo Marco Pagot, un abile pilota e aviatore vittima di un incantesimo che lo vuole imprigionato in un corpo da maiale.

Una storia divisa tra cielo, terra e mare, di duelli tra le nuvole e di cuori in subbuglio quella che esce dalla matita del maestro Miyazaki, il quale prima di narrare per fotogrammi, la tradurrà in un manga a sua firma.

Una storia in primo piano che prende vita sullo sfondo della Storia tra citazioni, fatti realmente accaduti, qualche inevitabile (e perdonabile) imprecisione e personaggi nati nella fantasia dello sceneggiatore.

Pubblicità
Pubblicità

A questi si accompagnano le figure di alcuni piloti realmente esistiti come Francesco Baracca, plurimedagliato pilota di aerei della prima guerra mondiale a cui Lugo, la sua cittadina di nascita in provincia di Ravenna, ha dedicato un museo e Adriano Visconti, pilota protagonista del secondo conflitto mondiale.

Importante presenza anche quella di Arturo Ferrarin, aviatore che dopo aver partecipato alla prima guerra mondiale salirà agli onori della cronaca quale protagonista del volo Roma-Tokio del 1920 prima e per la partecipazione alla Coppa Schneider, una competizione tenutasi in più occasioni tra il 1911 e il 1931.

Appuntamento con la storia, l’aviazione e la fantasia. Con uno delle pellicole più amate del grande regista, sceneggiatore, fumettista ed animatore Hayao Miyazaki, che ha dato l’addio alle scene nel 2013 con l’ultimo film, Si alza il Vento ed ora si appresta a ricevere l'Oscar alla carriera.

Emanuela Macrì

artecultura@lavocedeltrentino.it

{loadposition Pos-cineworld}  

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza