Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Associazione Semi per la SIDS corre per salvare i bambini.

L'Associazione "SEMI PER LA SIDS Onlus" è un associazione composta da genitori che hanno purtroppo subito la perdita del loro figlio a causa della Sudden Infant Death Syndrome.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L'Associazione "SEMI PER LA SIDS Onlus" è un associazione composta da genitori che hanno purtroppo subito la perdita del loro figlio a causa della Sudden Infant Death Syndrome.

L'Associazione Semi per la SIDS  nasce a Lucca nel 1991 per iniziativa di Pietro e Cristina Sebastiani e di un piccolo gruppo di genitori, familiari ed amici ed ha ramificazioni in tutta Italia ed anche in Trentino di cui è referente la signora Elvira Tait.

La SIDS, comunemente conosciuta come “Morte in Culla”, è la morte improvvisa ed inaspettata di un lattante apparentemente sano che rimane inspiegata anche dopo l’esecuzione di un indagine autoptica, delle circostanze del decesso e della storia clinica del bambino. La SIDS colpisce durante il sonno del neonato che smette di respirare senza un apparente motivo.

L’Associazione "Semi per la SIDS "ha come impegni prioritari  l’ assistenza in tempi rapidi alle famiglie colpite da questo terribile lutto per portarle a conoscenza della vera causa di morte dei loro bambini.

L'informazione delle famiglie è indispensabile per evitare che al dolore di una morte improvvisa e inspiegabile si aggiunga anche una devastante sensazione di colpa e di responsabilità che coinvolgono le famiglie nel periodo successivo alla morte del bambino. 

Pubblicità
Pubblicità

Altro compito molto importante è il  dialogo con i medici, in modo da stimolare la ricerca: a questo proposito vengono  bandite borse di studio, finanziate ricerche epidemiologiche e organizzati congressi scientifici durante l’anno solare.

Infine viene dato molta importanza alla  prevenzione. Attualmente è noto che il sopraggiungere di questa sindrome, di origine multifattoriale, è favorito da alcuni fattori ambientali, tra i quali la posizione del neonato durante il sonno; si è visto che la posizione consigliabile è quella sul dorso che assume un ruolo estremamente importante.

Molti studi recenti condotti in differenti paesi quali USA, Francia, Nuova Zelanda, Australia, Paesi Bassi, Regno Unito, hanno dimostrato una diminuzione molto importante, quantificabile intorno al 35-40% delle morti Sids, dopo la diffusione di queste raccomandazioni.

Nel 2013 l' Associazione ha divulgato maggiormente le informazioni della "CAMPAGNA PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO SIDS" attraverso la distribuzione di 10.000 body per neonati, con abbinato l’opuscolo  "PER LORO E’ MEGLIO", autorizzato dal Ministero della Salute, dove sono riportate tutte le raccomandazioni per la prevenzione.

Questi body sono stati consegnati in alcuni Ospedali ed al personale professionale incaricato alle prime cure delle neo-mamme e del neonato ed ha permesso di informare con facilità  e fornire i pochi consigli che possono ridurre di molto  il rischio.

È importante rilevare che l'Associazione non ha fini di lucro e vive di fondi derivanti da donazioni o ricavati dall'organizzazione di manifestazioni culturali e ricreative ed a questo proposito l'Associazione "Semi per la SIDS" ha partecipato alla Maratona di Verona che si è svolta domenica 5 ottobre,  devolvendo una parte dell'iscrizione all'Associazione stessa.

L'associazione è attiva su facebook (https://www.facebook.com/SEMIPERLASIDS) o su internet (http://www.sidsitalia.it/)

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza