Connect with us
Pubblicità

Sport

Italy 2014. Le Azzurre battono la Cina e vincono la pool

Bari. L'Italia completa l'opera, toglie l'imbattibilità alla Cina superandola 3-1 (22-25 25-18 26-24 25-17) e chiude la seconda fase vincendo il suo gruppo.

Pubblicato

-

Bari. L'Italia completa l'opera, toglie l'imbattibilità alla Cina superandola 3-1 (22-25 25-18 26-24 25-17) e chiude la seconda fase vincendo il suo gruppo.

Le Azzurre partono per Milano (dove si giocheranno le gare decisive) con il morale a mille, corroborate dai risultati e dal grande entusiasmo che le circonda. Vincere la pool dà un piccolo vantaggio, quello di non incontrare la migliore dell'altro girone (il Brasile che ha battuto nettamente 3-0 gli Stati Uniti), più quello di non giocare nella successiva fase due gare consecutive.

Piccinini e compagne conosceranno le due avversarie che ancora le separano dalle semifinali soltanto nel pomeriggio di oggi, quando avverrà il sorteggio che dividerà nei due minigruppi da tre Cina, Dominicana, Usa e Russia (ultima qualificata con il successo per 3-0 sulla Serbia). Con le prime due l'Italia ha già giocato, con le altre, sulla carta molto quotate, sarebbe la prima volta in questo fantastico Mondiale.

Pubblicità
Pubblicità

Anche oggi gli spalti del PalaFlorio sprizzavano allegria ed entusiasmo e il pubblico di Bari ha contribuito molto alla conquista della ottava vittoria su nove gare

Il successo sulla Cina, importante a livello assoluto, lo è ancora di più perché ottenuto con una formazione completamente diversa rispetto a quella che aveva esaltato contro Belgio e Giappone.

Bonitta ha rivoluzionato la squadra, ha lasciato in tribuna a riposare De Gennaro e Signorile ed ha mandato in campo Lo Bianco in regia, Diouf sulla diagonale Folie e Arrighetti al centro, Piccinini e Costagrande di banda.

Pubblicità
Pubblicità

Il ct ha rilanciato Paola Cardullo come libero e "Pally" ha risposto da fuoriclasse quale è con un 83% in ricezione che si commenta da sé e tante, tante difese fondamentali per portare a casa il risultato.

Nella seconda parte della gara Bonitta ha affidato la regia a Ferretti e dato fiducia alle due più giovani del gruppo Bosetti di banda e Chirichella al centro.

Il successo è davvero meritato, difficile fare una scala di valori, anche se ci sembra importante festeggiare la ritrovata bella offensiva di capitan Piccinini (15 punti) e soprattutto di Diouf (19 punti e 56% in attacco). E l'impatto positivo sul match di Folie (11/16  il suo score; a muro nella foto).

Questa volta più che mai è stato confermato che questa Italia ha veramente 14 titolari e che pur partendo con il ruolo di outsider, può legittimamente puntare ad un piazzamento di grande prestigio.

Le dichiarazioni dei protagonisti
Bonitta: «Se devo essere sincero, dire che le ragazze stasera sono state straordinarie è poco. Non tanto per la vittoria, ma soprattutto per come abbiamo dominato un’avversaria di primo livello mondiale qual è la Cina. Nell’ultimo set ho guardato dall’altro lato del campo e ho visto nelle facce delle cinesi molta preoccupazione, probabilmente perché hanno capito la nostra forza.

Penso che uno dei fattori decisivi sia stato non dare riferimenti, come abbiamo fatto per tutto il torneo, alle squadre che affrontiamo. Il mio messaggio per gli altri è: potete anche “abbattercene” una o due, ma noi ne abbiamo almeno quattro pronte a entrare e a dar fastidio.

Dopo questa grande vittoria è il momento di fermarsi un attimo, parlerò con le ragazze per vedere come affrontare al meglio l’ultima fase. Se devo dire una cosa che stasera mi è piaciuta in particolare è stata la difesa, siamo andati molto bene».

Piccinini (nella foto): «È stata una bellissima partita, con un grandissimo pubblico e di fronte un squadra davvero di alto livello.

Abbiamo dimostrato di essere un grande gruppo, il nostro sogna continua. Stasera ci siamo divertite, sapevamo dell’importanza della gara ma siamo entrate in campo con il sorriso sulle labbra, dimostrando ancora una volta tutto l’amore che abbiamo per questo sport.

Nonostante questo bel successo, però, non ci montiamo la testa e con la nostra umiltà cercheremo di fare un piccolo passo alla volta».

Folie: «Avevo davvero una gran voglia di giocare e penso si sia visto. Dopo aver attaccato la prima palla, mi sono detta stasera spacco tutto. Vincere in questo modo, contro una squadra forte come la Cina è una grandissima soddisfazione.

Ora dobbiamo aspettare l’esito del sorteggio per conoscere i nomi delle nostre avversarie, ma chiunque ci toccherà abbiamo la sicurezza che possiamo giocarcela.

Voglio ringraziare Bari perché il pubblico è stato strepitoso, giocare il Mondiale in casa con tutta questa gente che ogni partita ti spinge al massimo è una sensazione indescrivibile».

SECONDA FASE RISULTATI – 5 ottobre

Pool E: (Bari) Dominicana – Giappone 2-3, Italia – Cina 3-1; (Trieste) Germania – Azerbaijan 3-0, Croazia – Belgio 1-3.

Pool F: (Verona) Serbia – Russia 0-3, Brasile – Stati Uniti 3-0; (Modena) Turchia – Kazakhistan 3-0, Bulgaria – Olanda 1-3.

CLASSIFICA FINALE SECONDA FASE

Pool E (Bari/Trieste): Italia 19, Cina 16, Dominicana 13, Giappone 10, Germania 9, Belgio 7, Croazia e Azerbaijan 5.

Pool F (Verona/Modena): Brasile 20, Stati Uniti 18, Russia 13, Serbia 11, Turchia 10, Bulgaria e Olanda 6, Kazakhistan 0.

Italia, Cina, Brasile, Stat Uniti, Repubblica Dominicana e Russia sono qualificate alla terza fase di Milano.

FORMULA – Terza fase (8-10 ottobre, Milano) – Le sei squadre qualificate dalla seconda fase verranno suddivise in due pool da tre.  I gironi verranno così composti: le vincitrici dei gruppi saranno inserite una in un girone e una nell'altro, mentre le seconde e le terze verranno assegnate ad ogni singola pool con un sorteggio.

Fase finale (11-12 ottobre, Milano) – La prima e la seconda classificata di questi due mini gironi accedono alle semifinali per le medaglie.

SORTEGGIO TERZA FASE – Il sorteggio per la composizione dei gironi (G e H, formati da tre squadre ciascuno) della terza fase di Italy 2014 si svolgerà lunedì 6 ottobre a Milano (ore 14) alla presenza dei rappresentati delle sei squadre ancora in corsa nel Mondiale. L’unico vincolo è che Italia e Brasile non potranno essere inserite nella stessa pool in quanto classificatesi prime nei rispettivi gironi.

 

Fonte Fipav

Foto fivb.org

{loadposition POS-TnVolley} {facebookpopup}

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza