Connect with us
Pubblicità

Sport

Diatec Trentino a segno nel primo test non ufficiale casalingo: Ziraat Ankara sconfitto 3-1

La prima uscita stagionale al PalaTrento regala una bella vittoria alla Diatec Trentino. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La prima uscita stagionale al PalaTrento regala una bella vittoria alla Diatec Trentino. 

Di fronte al proprio pubblico (già piuttosto numeroso, nonostante fosse solo una amichevole non ufficiale disputata nel classico orario di allenamento), la formazione gialloblù si è infatti imposta stasera per 3-1 sui turchi dello Ziraat Ankara, facendo intravedere incoraggianti progressi rispetto alla prestazione offerta mercoledì scorso a Piacenza.

In particolar modo è piaciuta la coppia di palla alta Nemec-Lanza, autrice di 48 punti in due: l’opposto ha attaccato con buone percentuali a rete (55%) e trovato spunti importanti anche in battuta (2 ace) e muro (3), mentre lo schiacciatore è risultato alla fine il top scorer mostrando grande continuità in tutti i fondamentali (63% in attacco, 75% in ricezione). In doppia cifra anche Kaziyski (12 punti), così come dall’altra parte Rouzier (22) e l’ex di turno Ferreira.

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca della gara. Stoytchev conferma sei dei sette titolari visti in campo per buona parte del match mercoledì sera a Piacenza: Zygadlo in regia, Nemec opposto, la diagonale di posto 4 è Kaziyski-Lanza, quella di posto 3 invece prevede Burgsthaler (al posto di Birarelli) assieme a Solé, con Colaci libero; Munoz Benit, allenatore dei turchi, risponde con Koc alzatore, Rouzier opposto, Burak e l’ex di turno Ferreira schiacciatori, Eren e Serhat al centro, Volkan libero.

L’inizio è in assoluto equilibrio: a romperlo ci pensano due muri gialloblù su Rouzier, prima con Kaziyski e poi con Burgsthaler, ed un ace di Nemec (8-4). Eren, centrale turco, risponde con altrettanti block (su Nemec e Burgsthaler) per il -2 (9-7) ma la Diatec Trentino riparte immediatamente con Kaziyski (14-10). Qualche sbavatura di troppo rimette però nuovamente in carreggiata lo Ziraat Ankara: sul 16-15 Stoytchev interrompe il gioco; la pausa fa bene alla Trentino Volley che con Lanza costruisce subito un altro break (19-16).

Burak prova a ricomporre nuovamente lo strappo (20-19), ma poi gli ospiti si devono arrendere quando Ferreira sbaglia una diagonale e poi si fa murare da Nemec sull’azione successiva (23-19). Chiude Kaziyski con una ulteriore ricostruita per il 25-21.

Pubblicità
Pubblicità

Lanza continua a martellare anche nel secondo set: dalle sue mani arriva il primo allungo (8-6) che poi progressivamente aumenta grazie anche a due bei muri di Nemec (12-8) e ad un ace di Solé sull’amico Ferreira (15-9). Ankara sbaglia molto, soprattutto al servizio, ma si rifà sotto proprio quando i padroni di casa pensano di aver chiuso la pratica: sul 22-17 Ferreira va in battuta e, anche grazie a due ace, porta la squadra sino al 22-22 con un break di 5-0. Stoytchev spende i time out a disposizione ed ottiene la risposta sperata: un errore in pipe di Ferreira fa 24-22, poi ci pensa Nemec a chiudere i conti sul 25-23.

Nel terzo set Birarelli rileva Burgsthaler ma a partire meglio sono i turchi (3-5) con un volitivo Ferreira ben smarcato da Koc; la Diatec Trentino risale già sul 7-7 grazie ad un errore dello stesso portoghese. Burak costruisce un nuovo allungo (10-12, 11-14), Kaziyski gli risponde con il servizio (15-15). Si va avanti a braccetto sino alla fine (18-19, 21-21); stavolta lo spunto è degli ospiti che approfittano di un tetto fischiato a Zygadlo per guadagnare due palle set (22-24) per chiudere in seguito con Rouzier sul 23-25.

Nel quarto set le due squadre si alternano al comando (3-5, 11-10) spesso e volentieri fra qualche ace (Nemec) e un paio di scambi davvero belli. A metà parziale Stoytchev getta nella mischia Fedrizzi al posto di Kaziyski ma il primo vantaggio davvero significativo arriva sul 18-15 proprio con Matey che, appena rientrato, firma il +3 dopo che Solé aveva splendidamente murato Burak. Lo Ziraat affonda (20-16) sotto i colpi di Nemec e poi quelli di Lanza (25-19).

In questo periodo abbiamo volutamente deciso di disputare numerose amichevoli per accelerare il processo di costruzione del gioco di squadra – ha spiegato a fine gara Radostin Stoytchev ; mi rendo quindi conto che non sia sempre facile essere al massimo ma stasera sono contento di quello che Lanza e Nemec mi hanno fatto vedere sul campo. Gli altri giocatori sono stati un po’ meno brillanti, ma ci può stare. Abbiamo bisogno di questi test per crescere, dobbiamo migliorare tanto e trovare i meccanismi giusti; fortunatamente adesso c’è tempo per farlo”.

Le due squadre si ritroveranno in palestra anche nel primo pomeriggio di domani per un allenamento congiunto che si svolgerà alla palestra di Sanbapolis a partire dalle ore 14. Sarà quello l’ultimo atto della sesta settimana di preparazione gialloblù; nella successiva altre due amichevoli: giovedì 9 al PalaTrento contro Piacenza (ore 18.30 – amichevole non ufficiale con ingresso gratuito) e sabato 11 a Forlì contro la Cucine Lube Banca Marche (ore 18).

Di seguito il tabellino dell’amichevole non ufficiale giocata questa sera al PalaTrento.

Diatec Trentino-Ziraat Bank Sport Club Ankara 3-1

(25-21, 25-23, 23-25, 25-19)

DIATEC TRENTINO:Burgsthaler 3, Zygadlo 2, Lanza 25, Solé 7, Nemec 23, Kaziyski 12, Colaci (L); Birarelli 2, Fedrizzi. N.e. Nelli, Thei, Giannelli. All. Radostin Stoytchev.

ZIRAAT BANK ANKARA: Burak 8, Eren 5, Rouzier 22, Ferreira 18, Cuneyt 7, Koc 4, Volkan (L); Emre 2, Selim, Serhat 2. N.e. Berkan, Cansin, Koray, Alperay e Rodriguez. All. Fernando Munoz Benit.
ARBITRI: Giglio e Leonardelli di Trento
DURATA SET:23’, 24’, 26’, 26’, 24’; tot  1h e 37’.

NOTE:400 spettatori circa. Diatec Trentino: 9 muri, 6 ace, 11 errori in battuta, 8 errori azione, 53% in attacco, 67% (48%) in ricezione. Ziraat Bank Ankara: 9 muri, 4 ace, 14 errori in battuta, 10 errori azione, 50% in attacco, 52% (20%) in ricezione.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena10 ore fa

Scontro moto – vettura sulla statale 237, feriti padre e figlia

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Parapendio precipita in valle dei Laghi, 28 enne di Ville d’Anaunia elitrasportato al santa Chiara

Trento13 ore fa

Praga e Trento: un gemellaggio che cammina da vent’anni

Trento13 ore fa

Coronavirus: 2 morti e 331 nuovi contagi. Boom di ricoveri nelle ultime 24 ore in Trentino

Vita & Famiglia14 ore fa

Oggi Giornata contro la droga. Pro Vita e Famiglia: no alla cannabis legale

Ambiente Abitare19 ore fa

Monitoraggio genetico dell’orso in Trentino, premiata tesista FEM

Valsugana e Primiero19 ore fa

Malattie renali: nuovo ambulatorio nefrologico all’ospedale di Borgo Valsugana

Riflessioni fra Cronaca e Storia19 ore fa

Grandi scienziati contro l’atomica e la manipolazione della vita

Trento19 ore fa

Kids Go Green: piccoli passi di mobilità sostenibile per 1.800 bambine e bambini di scuola primaria

Politica19 ore fa

6 italiani su 10 dice che il M5stelle sparirà presto. Per Di Maio il consenso è solo all’1%

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

Nazareno Molesini dice addio alla lega: «Non mi riconosco più nei suoi ideali»

Trento20 ore fa

Pieve Tesino e Pellizzano vincitori del bando PNRR sui borghi, le congratulazioni di Bisesti e del Sottosegretario alla cultura Borgonzoni da Roma

Trento20 ore fa

Circonvallazione ferroviaria di Trento, firmata l’intesa per ottimizzare il cantiere

Trento21 ore fa

Arresto Mines Hodza: l’attentato era previsto in agosto a Riva del Garda

Trento21 ore fa

I presidenti dei Consigli comunali chiedono di contare di più e di poter portare la fascia

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Le Vignette di Fabuffa3 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Io la penso così…4 settimane fa

Protesta pronto soccorso di Arco: dov’erano i manifestanti quando governava il centro sinistra?

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza