Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Stupro, ma….con attenuante – di Giovanna Giugni

«Da oggi  gli stupratori, che già troppo spesso sono rimessi in libertà subito dopo essere stati identificati, possono dormire sonni più tranquilli. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

«Da oggi  gli stupratori, che già troppo spesso sono rimessi in libertà subito dopo essere stati identificati, possono dormire sonni più tranquilli. 

Chi imporrà alla propria vittima  un rapporto sessuale usando violenza e sopraffazione potrà, secondo quanto deciso dalla Corte di Cassazione, ottenere il riconoscimento dell'attenuante di non aver commesso un reato di particolare rilievo.

Sembra di percorrere a ritroso il cammino che, con fatica, ha portato a fare in modo che lo stupro diventasse, nel 1996, reato contro la persona da atto contrario alla morale sessuale, come lo voleva il codice Rocco.

Pubblicità
Pubblicità

Il ritorno della vis grata puellae. Quel rude approccio maschile che vince la ritrosia naturale e culturale di ogni femmina. Se Ovidio sapesse quale uso sconsiderato si fa della sua ars amatoria credo inorridirebbe!

Da civiltà del diritto a negazione progressiva dei diritti. 

E questo mentre si moltiplicano le iniziative contro la violenza sulle donne. Come in tutte le posizioni dirigenziali, anche presso la Corte di Cassazione le donne scarseggiano: un solo presidente di sezione  presso la Corte  è donna, nessun avvocato generale e due soli sostituti procuratori generali su 54  sono donne.

Pubblicità
Pubblicità

Così sono sempre e solo gli uomini a decidere, in Parlamento, nelle assemblee legislative, nelle Corti di giustizia, ovunque si possa disporre della vita e della dignità delle donne. Esserci per decidere: l'unico modo di realizzare parità senza forzature e concessioni.

Nessuna consulta e nessun comitato potrà dare alle donne la possibilità concreta di creare per se stesse condizioni di vita e di lavoro adeguate. Sarà la nostra presenza sempre più massiccia e convinta nei luoghi in cui si decide a fare la differenza». 

Giovanna Giugni – Vicepresidente del Consiglio delle Donne della città di Trento

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza