Connect with us
Pubblicità

Trento

donne e guerre: si sono presi il mio corpo, salvate la mia anima

Non sono un'esperta di conflitti armati. Non riesco ad affrontare l'argomento perché mi turba profondamente.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Non sono un'esperta di conflitti armati. Non riesco ad affrontare l'argomento perché mi turba profondamente.
E neanche sono esperta di Islam per poter valutare se ciò che è scritto in questo articolo sia del tutto condivisibile.
 
I miei studi mi hanno portato a comprendere quanto siamo debitori al mondo islamico in termini di cultura scientifica e matematica, ma non so molto della religione islamica e da atea fatico a comprendere le ragioni diell'agire in nome di un dio e non in nome di un'etica, individuale e collettiva, laica e rispettosa delle vite altrui.
 
Gli estremismi e i fanatismi non mi piacciono in nessun ambito e credo che ci siano valori, al di sopra delle religioni, da sostenere e promuovere senza porre confini ideologici tra popoli.
 
Da quando ho imparato a leggere, la questione delle donne bottino di guerra è stata il corollario di tutti i conflitti in cui gli uomini si sono esibiti per confermare la loro virile supremazia su altri popoli.
 
Pagine di mitologia e di epica sono piene di descrizioni di eroi (già, i combattenti ci vengono sempre raccontati come eroi) e delle loro donne rapite o conquistate con la forza.
 
E di stupri di donne da parte di soldati conquistatori abbiamo sempre sentito parlare, così come di ventri di donne gravide, squarcati per impedire la sopravvivenza del popolo che si vuole conquistare.
 
Chi ha letto il libro "La ciociara"di Moravia, o ne ha visto il film, non può dimenticare lo strazio della scena dello stupro di soldati arrivati sul nostro suolo per contribuire alla liberazione del nostro paese dalla dittatura fascista.
 
Mai però ero giunta ai conati di vomito che ho avvertito leggendo le parole di una ragazza più piccola di mia figlia.
 
Mi chiedo il senso di sostenere economicamente e con forniture di armi e aerei di guerra conflitti nel mondo.
 
Mi chiedo il senso di una politica estera incapace di fare valere la ragione, cieca di fronte agli orrori.
 
Non importa chi sia artefice di orrori, se l'avversario o l'alleato.
 
Le cronache dei conflitti, quando riescono a varcare la cortina di censura posta, di fatto, per rendere accettabile non solo l'esistenza di conflitti ma anche l'impegno dei governi occidentali nei conflitti, ci raccontano che il conflitto armato genera scempio di umanità ed alimenta la brutalità atavica dell'uomo.
 
Condivido quanto ha dichiarato recentemente Barbara Spinelli  a proposito di un conflitto armato e feroce, quello in Ucraina, che si sta consumando a due passi da noi.
 
L'europarlamentare del GUE, criticando l'inutile compiacimento europeo, dichiara "…la soddisfazione è fuori luogo e inoltre infeconda. Più che una forza, conferma una debolezza europea che persiste e dura. Le sanzioni non sono l'equivalente di una politica, se per politica intendiamo agire con cura e conoscenza nei conflitti che tormentano il nostro 'estero vicino', a Est come a Sud dell'Unione" 
 

Ho visto di recente un film, un insolito naufrago nell'inquieto mare d'Oriente, che mi sembra molto più efficace di tanti inutili discorsi in politichese autocelebrativo e ricco di alibi per giustificare l'ingiustificabile.
 
Questo film, proposto come divertente commediola, è tutt'altro: è la ridicolizzazione di entrambe le parti, che, di fatto, sono molto più simili di quanto credano, è la messa in evidenza del potere distruttivo del conflitto vissuto attraverso le piccole azioni quotidiane, è l'umiliazione del soldato armato che si sente rinvigorito quando, a sua insaputa, beve nient'altro che sperma di maiale, in una sequenza in cui alla sacralità del maiale per palestinesi ed israeliani si contrappone l'immagine negativa che noi occidentali attribuiamo allo stesso animale.
 
In questo film, in cui, a parer mio, l'implicito è molto più eloquente di ciò che viene esplicitato ed i silenzi parlano più di tanti discorsi, il messaggio è evidente: il conflito armato non ha ragion d'essere, il conflitto armato è stupido.
 
Aggiungo che è insopportabilmente crudele e sempre meno capisco le donne che scelgono di prendere il fucile e affiancare gli uomini nella loro follia autodistruttiva.
anterfra@gmail.com
 
 
 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento23 minuti fa

Firmato in Provincia il nuovo accordo per il lavoro agile con le organizzazioni

Trento39 minuti fa

Prorogata fino a fine anno la misura «rimborsi visite specialistiche»

Bolzano1 ora fa

Caldaro, violento schianto auto-moto: muore un motociclista

Trento2 ore fa

Coronavirus, salgono a 50 i pazienti ricoverati nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Piante avvelenate: l’amministrazione di Riva del Garda ha sporto denuncia

Arte e Cultura2 ore fa

Al Museo di San Michele l’inaugurazione della mostra fotografica «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

Giudicarie e Rendena3 ore fa

Villa Rendena, motociclista scivola sull’asfalto e finisce nella scarpata: elitrasportato al Santa Chiara

Politica3 ore fa

Sondaggio Mentana: continua l’ascesa di Fratelli d’Italia. Profondo rosso per il M5S

Trento3 ore fa

Il sindaco: “Il raid in piazza Duomo opera di una persona malata”

Politica4 ore fa

Il PATT chiude definitivamente alla Lega

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Alto Garda: celebrato il 78° anniversario «Martiri del 28 giugno»

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Salasso in bolletta a Borgo d’Anaunia, il sindaco Graziadei precisa: «Dispiace, ma il regolamento parla chiaro e abbiamo dovuto applicarlo»

Trento6 ore fa

Trentino Sviluppo, il valore della produzione sale a 25 milioni di euro

Piana Rotaliana6 ore fa

Ha aperto i battenti ieri il 26°Congresso dell’Associazione italiana di Oceanologia e Limnologia

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

“Mountain Wemp: comunità inclusive e rigenerative”: il nuovo progetto delle GiustineWemp

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza