Connect with us
Pubblicità

Trento

«Porte aperte»: Ugo Rossi show con centinaia di persone in visita al palazzo della provincia

L’Autonomia è un valore della comunità trentina. E lo dimostrano le centinaia di persone che nella giornata di oggi hanno affollato il Palazzo della Provincia autonoma di Trento di piazza Dante a Trento, in occasione dell’iniziativa “Porte aperte”.

Pubblicato

-

L’Autonomia è un valore della comunità trentina. E lo dimostrano le centinaia di persone che nella giornata di oggi hanno affollato il Palazzo della Provincia autonoma di Trento di piazza Dante a Trento, in occasione dell’iniziativa “Porte aperte”.

Dalle 10 alle 18, i cittadini hanno avuto accesso alla Sala Depero e agli uffici della presidenza, dove il presidente Ugo Rossi e il suo staff li hanno accolti: “Il Palazzo è di tutti – ha spiegato il presidente, conversando con la gente –. L’Autonomia è un bene, un valore prezioso che va condiviso con la comunità ed è per questo che è nata ‘Porte Aperte’. Abbiamo voluto ribadire che siamo vicini a loro e che questa, così come l’Autonomia, è anche la loro casa. La risposta della gente trentina è stata positiva e chiudiamo al meglio due giorni davvero importanti. Oggi è una bella giornata per il Trentino”.

Centinaia di persone – donne, uomini, ragazzi e bambini – hanno fatto visita oggi al Palazzo della Provincia autonoma di Trento di piazza Dante a Trento, aperto al pubblico dalle ore 10 alle 18. I cittadini hanno potuto ammirare i dipinti e gli arredi di Fortunato Depero, nella Sala intitolata all’artista di Rovereto, così come hanno avuto l’opportunità di entrare nella sale della presidenza, il cuore della vita amministrativa e politica del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Ad accoglierli è stato il presidente Ugo Rossi che ha accompagnato buona parte dei visitatori nella sala della giunta e nel suo studio, svelando la quotidianità di un contesto a cui non è sempre facile accedere.

“L’Autonomia – ha detto Rossi ai trentini che lo hanno incontrato – è una straordinaria opportunità per continuare a progettare il nostro futuro e costruire il futuro dei nostri giovani. Tutti devono avere la consapevolezza della difficoltà incontrate per ottenerla, farla crescere e dare una prospettiva ad un progetto che non è solo politico, ma che investe la cultura e il sentire comune di un intero territorio”.

Non sono mancati momenti “leggeri”, creati dalla spontaneità dei più giovani. Un gruppo di bambini ha chiesto al presidente cosa fosse la sala della giunta: “Qui si prendono le decisioni importanti per il Trentino ”, ha risposto il presidente. “E lei è il capo?”, ha chiesto uno di loro. “Sono il presidente…”, ha risposto Rossi. “Bene – ha continuato il bambino – allora mi siedo al tuo posto e con i miei amici prendiamo anche noi una decisione importante: vogliamo che tutti vivano bene in Trentino”.

Pubblicità
Pubblicità

Detto fatto, i bambini hanno firmato su carta intestata la loro decisione, sotto gli occhi di un presidente divertito.

Ad un gruppo di persone, il presidente ha svelato un suo cambio di stile: “Dopo un anno di governo – ha rivelato Rossi – sento il bisogno di tornare sul territorio, mi manca sempre più il contatto con la gente. In questi mesi abbiamo lavorato molto sulla riorganizzazione della Provincia, abbiamo avviato una serie di interventi prioritari. Nei prossimi mesi voglio incontrare molto più i cittadini, parlare e discutere dei problemi con le persone”.

Nel pomeriggio, Rossi ha incontrato anche i ragazzi della Consulta provinciale degli studenti che hanno firmato il video “E se…”, realizzato per la Giornata dell’Autonomia 2014. “Vi ringrazio come persona e a nome della comunità trentina – ha esordito il presidente – il vostro video ha trasmesso un messaggio autentico circa il valore dell’Autonomia. Questa esperienza si ripeterà in futuro”.

I ragazzi della Consulta hanno conversato con il presidente per circa mezz’ora, toccando i temi più diversi: da quelli personali sulla giornata tipo di un presidente agli impegni politici, dalla difesa dell’autonomia all’attività “romana” ed europea con l’Euregio per concludere con la scuola. “Il mio lavoro – ha concluso Rossi – è merito di uno staff e di una struttura, fatta di dirigenti e personale della Provincia, che quotidianamente mi segue e sostiene, mettendomi nella condizione di far fronte a più impegni in diversi contesti. Da presidente ho l’obbligo di confrontarmi con un’altra squadra, la giunta provinciale, per rispondere al meglio alle aspettative legittime della gente trentina”.

In serata le porte del Palazzo sono tornate a chiudersi, ma già da lunedì si riapriranno. E non solo per dipendenti o collaboratori

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza