Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Mosse e contromosse: a giocare con Mosca perdi sempre

Reagiremo se l'Unione Europea imporrà nuove sanzioni”, minaccia il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, dopo che ieri gli ambasciatori dei 28 paesi membri dell'Ue hanno raggiunto un accordo per l'adozione di nuove misure restrittive contro la Russia.

Pubblicato

-

Reagiremo se l’Unione Europea imporrà nuove sanzioni”, minaccia il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, dopo che ieri gli ambasciatori dei 28 paesi membri dell’Ue hanno raggiunto un accordo per l’adozione di nuove misure restrittive contro la Russia.

Le nuove sanzioni sono dirette contro i centri nevralgici dell’economia russa, tra cui finanza, energia e difesa. Resta solo un piccolo spiraglio: le misure restrittive saranno revocate se il Cremlino ritirerà le sue truppe dall’Ucraina e si impegnerà a rispettare il cessate il fuoco concordato ieri a Minsk, in Bielorussia. Altrimenti, saranno rese effettive a partire da lunedì.

A ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria? Non quando si ha a che fare con Mosca. Negli ultimi mesi, Putin ci ha abituato a reazioni sproporzionate. Washington bandisce dagli Stati Uniti alcuni funzionari russi per violazioni dei diritti umani? Putin vieta alle coppie americane di adottare bambini russi. L’Unione Europea blocca l’accesso ai mercati finanziari europei per le banche russe e vieta nuove vendite di armi a Mosca? Il Cremlino risponde con un embargo alimentare sui prodotti occidentali.

Pubblicità
Pubblicità

Ora che l’inverno si avvicina, il presidente russo sta cominciando a rispolverare il pezzo forte del suo arsenale: l’arma energetica. Ma questa non è l’unica freccia nel suo arco. In realtà, deve ancora scoprire tutte le sue carte migliori. Titanio, nichel, palladio. La Russia è uno dei principali produttori di questi metalli, e se decidesse di limitarne l’esportazione, riuscirebbe a fare molto male all’economia europea e americana.

Dopo la dipendenza energetica, quella dalle esportazioni di metalli rappresenta infatti il secondo tallone di Achille dell’Occidente nel suo rapporto con Mosca. In tal senso, la Russia è il più grande fornitore di componenti di titanio e leghe leggere utilizzate da costruttori aeronautici come Boeing e Airbus.

Ma non ci sono solo solo titanio, nichel e palladio. La Russia è infatti il maggior fornitore di ben otto metalli per i quali gli Stati Uniti dipendono al 50% dalle importazioni. Tra questi ci sono anche il tantalio e il tallio, che vengono impiegati dall’industria elettronica.

Pubblicità
Pubblicità

L’asso nella manica di Putin rimane comunque il gas. L’Europa dipende da Mosca per circa il 40% del suo fabbisogno di gas naturale. Un taglio delle forniture metterebbe perciò in ginocchio l’economia europea.

Si tratta però di un’arma a doppio taglio. La Russia dipende dall’Europa almeno quanto l’Europa dipende dalla Russia. L’esportazione di gas ha infatti un impatto fondamentale sul suo Pil e i paesi europei sono il principale cliente di Gazprom, il gigante energetico russo.

E poi l’Europa ha avuto tempo di prepararsi a fronteggiare il rischio di un’interruzione nell’approvvigionamento di gas. Ha alzato i livelli di stoccaggio al 90% e questo le permetterà di godere di un certo periodo di autonomia nel caso in cui si dovessero arrestare i flussi da Mosca.

Non tutto dipende però da Putin. L’Europa potrebbe trovarsi in difficoltà anche nel caso in cui il governo russo e Gazprom decidessero di mantenere fede agli impegni presi. Almeno metà del gas russo diretto in Europa passa infatti dall’Ucraina. Già in giugno, Mosca ha chiuso il rubinetto del gas a Kiev. Dopo una lunga querelle, Gazprom ha infatti annunciato che fornirà all’Ucraina solo il gas pagato in anticipo.

Tale situazione potrebbe determinare interruzioni nelle consegne di gas all’Unione Europea, nel caso in cui l’Ucraina prelevasse dai tubi che attraversano il suo territorio il metano destinato al transito. E quest’inverno, le autorità di Kiev potrebbero non avere scelta. L’alternativa sarebbe lasciare morire di freddo la loro popolazione.

E’ anche per questo che è fondamentale cambiare rapidamente rotta. L’Unione Europea deve promuovere una soluzione diplomatica, non contribuire all’escalation. Altrimenti, dovremo prepararci a un inverno terribilmente freddo.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva al notizia di un fondo da 400 milioni istituito per il sostegno delle aziende che si trovano in momentanea difficoltà a causa dell’emergenza covid. Cos’è Si tratta di una... The post Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà appeared first on Benessere […]
  • Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter
    L’agenzia delle Entrate e riscossione comunica le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis riguardo l’invio delle cartelle esattoriali. In particolare, è stato confermato lo stop ad agosto, ma ripartiranno le rate del saldo -stralcio e... The post Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter appeared first on Benessere […]
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza