Connect with us
Pubblicità

Trento

Trasporto pubblico: ecco tutte le novità e i cambiamenti a partire da Gennaio

Slitta al prossimo anno l'annunciato avvio del progetto di razionalizzazione delle linee del trasporto pubblico urbano.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Slitta al prossimo anno l'annunciato avvio del progetto di razionalizzazione delle linee del trasporto pubblico urbano.

Il ritardo è giustificato dalla necessità di effettuare interventi anche complessi di adeguamento di fermate e incroci, che verranno realizzati nel corso delle prossime settimane.

Il progetto, predisposto dal servizio Urbanistica e pianificazione della mobilità in collaborazione con Trentino Trasporti esercizio SpA ha l'obiettivo di dare compimento al disegno della cosiddetta “rete forte”, anche alla luce di necessità che nel tempo si sono evidenziate, e di correggeree adeguare alcune criticità emerse nella gestione del servizio anche al variare progressivo delle consuetudini di mobilità della cittadinanza e al sorgere di nuove esigenze di collegamento.

Pubblicità
Pubblicità

I punti fondamentali della riorganizzazione riguarderanno la fusione delle linee 1 e 4, per massimizzare i tempi dei capolinea, ridurre il numero di mezzi necessari e collegare adeguatamente Roncafort a Gardolo e lo sdoppiamento della linea 6, che sconta la lunghezza del percorso e l'altimetria molto accentuata, oltre all'implementazione delle fermate che nel tempo sono state richieste dalla comunità, per migliorare la puntualità e aumentare la frequenza del collegamento con gli abitati di Cadine e Baselga del Bondone.

Il progetto riguarda tuttavia il complesso delle linee urbane e la modifica dei percorsi provenienti da sud e da est nella zona di piazza Dante per rendere meno congestionata la viabilità della zona e ridurre i tempi di percorrenza degli autobus.

Momentaneamente sospeso nel 2011 per sopravvenute emergenze di bilancio, il progetto di razionalizzazione viene ora ripreso e attualizzato con nuove previsioni, anche in conseguenza di specifiche richieste avanzate nel frattempo dalle Circoscrizioni.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco, in sintesi, le modifiche previste dal piano:

  • le linee 1 e 4 vengono soppresse e unificate; la nuova linea, denominata “4”, sarà bidirezionale con frequenza 15 minuti secondo il seguente percorso: (Gardolo/Roncafort nord) – Roncafort – Maccani – p. Dante – Rosmini – Giusti – Degasperi – Madonna Bianca e ritorno (termina a Gardolo in alternanza con il fine corsa a Roncafort nord).

  • l'attuale linea circolare 2 viene soppressa per essere integrata e sostituitada altri collegamenti e l'attuale linea 6 viene sdoppiatanelle seguenti linee bidirezionali con frequenza ogni 20 minuti: Grotta/Vela, denominata “6” e Sopramonte/Ospedale, denominata “1”.

  • viene istituita una nuova linea, denominata “1/”, da piazza Dante a Cadine, Baselga del Bondone, Sopramonte e ritorno, con frequenza di 60 minuti; l'integrazione alla linea derivante dallo sdoppiamento della 6 porterà la frequenza verso Cadine e Baselga del Bondone a 30 minuti.

  • viene istituita una nuova linea denominata “2”bidirezionale con frequenza 30 minuti con il seguente percorso: Piedicastello Divisioni Alpine – Apuleio – Dos Trento – Fontana – Stazione – Rosmini – Vittorio Veneto – Milano – Gorizia – Ospedale e ritorno (su via Perini e Giusti).

  • l'attuale linea A viene sdoppiatamantenendo la frequenza di 15 minuti ma utilizzando mezzi di dimensioni diverse a seconda dei percorsi: autobus 10 metri (p. Dante – Castello – Piave – Fogazzaro – Verona – Fermi – Clarina – Fogazzaro – Ospedale – Vicenza – Grazioli – p. Venezia – p. Dante) e minibus (p. Dante – Duomo – Calepina – Piave – Fogazzaro – Verona – Fermi – Clarina – Fogazzaro – Ospedale – p. Vicenza – Grazioli – Galilei – S.Pietro – Manci – Dante).

  • per la navetta parcheggiè prevista l'eliminazione delle intensificazioni nelle ore di punta (esclusa la mattina) con regolarizzazione della frequenza e il transito anche attraverso il nuovo quartiere delle Albere con il Muse invece che lungo via Sanseverino.

  • per la semplificazione dei percorsi in piazza Dante, il tratto di via Vannetti tra piazza Dante e via Romagnosi subirà l'inversione del senso di marcia e quindi da nord-sud passerà a sud-nord e le principali linee provenienti da sud che per indirizzarsi verso nord percorrevano le vie Romagnosi – Dogana – piazza Dante – Gazzoletti e Torre Verde svolteranno direttamente da via Romagnosi a via Vannetti consentendo di ridurre sensibilmente i tempi di percorrenza.

Altre modifiche riguardano la linea 3, che verrà integrata a servizio nel sobborgo di Gazzadina, e la linea 17, che nelle giornate festive, nel percorso da Lavis a Spini di Gardolo, prolungherà fino a collegare anche la zona del carcere.

Nel frattempo da mercoledì prossimo, 10 settembre, entra in vigore l'orario invernale del trasporto pubblico urbano. Contemporaneamente, e in attesa dei prossimi provvedimenti di riorganizzazione della rete, su alcune linee saranno proposti miglioramenti funzionali e potenziamenti di servizio.

In particolare:

Linea 5

  • anticipa di 10 minuti la corsa delle 7,29 da piazza Dante e dalle 7.57 alle 7.52 la partenza da Oltrecastello, per ridurre a 20 minuti l'intervallo tra le partenze dei mezzi da Povo verso Trento e garantire orari di partenza più certi;

  • viene implementato con tre nuove corse l'utilizzo degli autosnodati tra le 10 e le 11, per migliorare la situazione di sovraffollamento dei mezzi in salita a povo e con l’offerta di circa 500 posti in direzione Povo in orario di punta;

  • tutte le corse della linea 5 in salita verso il polo scientifico di Povo vengono identificate con l'indicazione linea 5/(barrato) per migliorare l’identificazione delle destinazioni e conseguentemente lo smistamento dei passeggeri in origine.

Linea 6: in attesa del raddoppio della frequenza previsto con l’introduzione della nuova linea 1/, che dovrebbe assolvere anche a gran parte delle necessità di carattere scolastico, in relazione alla scuola media di bacino (Manzoni), viene prolungata fino a Cadine/Baselga del Bondone la corsa proveniente da Grotta/Villazzano che transita da piazza Dante alle 16.05, offrendo così un'immediata risposta agli alunni che terminano le lezioni alle 15.55.

Linea 16: viene modificato l’orario di una corsa del mattino (ore 7.27) per garantire la coincidenza a Martignano con la corsa della linea 10/ proveniente da Montevaccino, come richiesto dalla Circoscrizione Argentario.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento32 minuti fa

Scuole d’infanzia: gli iscritti in Trentino calano del 3,93%

Val di Non – Sole – Paganella60 minuti fa

Terribile schianto tra una vettura e due moto a Pellizzano: cinque feriti uno gravissimo

economia e finanza1 ora fa

Attrezzatura edile: i prodotti dei migliori marchi su Utensileriaonline.it

Giudicarie e Rendena13 ore fa

Scontro moto – vettura sulla statale 237, feriti padre e figlia

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Parapendio precipita in valle dei Laghi, 28 enne di Ville d’Anaunia elitrasportato al santa Chiara

Trento16 ore fa

Praga e Trento: un gemellaggio che cammina da vent’anni

Trento16 ore fa

Coronavirus: 2 morti e 331 nuovi contagi. Boom di ricoveri nelle ultime 24 ore in Trentino

Vita & Famiglia17 ore fa

Oggi Giornata contro la droga. Pro Vita e Famiglia: no alla cannabis legale

Ambiente Abitare22 ore fa

Monitoraggio genetico dell’orso in Trentino, premiata tesista FEM

Valsugana e Primiero22 ore fa

Malattie renali: nuovo ambulatorio nefrologico all’ospedale di Borgo Valsugana

Riflessioni fra Cronaca e Storia22 ore fa

Grandi scienziati contro l’atomica e la manipolazione della vita

Trento23 ore fa

Kids Go Green: piccoli passi di mobilità sostenibile per 1.800 bambine e bambini di scuola primaria

Politica23 ore fa

6 italiani su 10 dice che il M5stelle sparirà presto. Per Di Maio il consenso è solo all’1%

Val di Non – Sole – Paganella23 ore fa

Nazareno Molesini dice addio alla lega: «Non mi riconosco più nei suoi ideali»

Trento24 ore fa

Pieve Tesino e Pellizzano vincitori del bando PNRR sui borghi, le congratulazioni di Bisesti e del Sottosegretario alla cultura Borgonzoni da Roma

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa3 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Io la penso così…4 settimane fa

Protesta pronto soccorso di Arco: dov’erano i manifestanti quando governava il centro sinistra?

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza