Connect with us
Pubblicità

Trento

Trasporto pubblico: ecco tutte le novità e i cambiamenti a partire da Gennaio

Slitta al prossimo anno l'annunciato avvio del progetto di razionalizzazione delle linee del trasporto pubblico urbano.

Pubblicato

-

Slitta al prossimo anno l'annunciato avvio del progetto di razionalizzazione delle linee del trasporto pubblico urbano.

Il ritardo è giustificato dalla necessità di effettuare interventi anche complessi di adeguamento di fermate e incroci, che verranno realizzati nel corso delle prossime settimane.

Il progetto, predisposto dal servizio Urbanistica e pianificazione della mobilità in collaborazione con Trentino Trasporti esercizio SpA ha l'obiettivo di dare compimento al disegno della cosiddetta “rete forte”, anche alla luce di necessità che nel tempo si sono evidenziate, e di correggeree adeguare alcune criticità emerse nella gestione del servizio anche al variare progressivo delle consuetudini di mobilità della cittadinanza e al sorgere di nuove esigenze di collegamento.

Pubblicità
Pubblicità

I punti fondamentali della riorganizzazione riguarderanno la fusione delle linee 1 e 4, per massimizzare i tempi dei capolinea, ridurre il numero di mezzi necessari e collegare adeguatamente Roncafort a Gardolo e lo sdoppiamento della linea 6, che sconta la lunghezza del percorso e l'altimetria molto accentuata, oltre all'implementazione delle fermate che nel tempo sono state richieste dalla comunità, per migliorare la puntualità e aumentare la frequenza del collegamento con gli abitati di Cadine e Baselga del Bondone.

Il progetto riguarda tuttavia il complesso delle linee urbane e la modifica dei percorsi provenienti da sud e da est nella zona di piazza Dante per rendere meno congestionata la viabilità della zona e ridurre i tempi di percorrenza degli autobus.

Momentaneamente sospeso nel 2011 per sopravvenute emergenze di bilancio, il progetto di razionalizzazione viene ora ripreso e attualizzato con nuove previsioni, anche in conseguenza di specifiche richieste avanzate nel frattempo dalle Circoscrizioni.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco, in sintesi, le modifiche previste dal piano:

  • le linee 1 e 4 vengono soppresse e unificate; la nuova linea, denominata “4”, sarà bidirezionale con frequenza 15 minuti secondo il seguente percorso: (Gardolo/Roncafort nord) – Roncafort – Maccani – p. Dante – Rosmini – Giusti – Degasperi – Madonna Bianca e ritorno (termina a Gardolo in alternanza con il fine corsa a Roncafort nord).

  • l'attuale linea circolare 2 viene soppressa per essere integrata e sostituitada altri collegamenti e l'attuale linea 6 viene sdoppiatanelle seguenti linee bidirezionali con frequenza ogni 20 minuti: Grotta/Vela, denominata “6” e Sopramonte/Ospedale, denominata “1”.

  • viene istituita una nuova linea, denominata “1/”, da piazza Dante a Cadine, Baselga del Bondone, Sopramonte e ritorno, con frequenza di 60 minuti; l'integrazione alla linea derivante dallo sdoppiamento della 6 porterà la frequenza verso Cadine e Baselga del Bondone a 30 minuti.

  • viene istituita una nuova linea denominata “2”bidirezionale con frequenza 30 minuti con il seguente percorso: Piedicastello Divisioni Alpine – Apuleio – Dos Trento – Fontana – Stazione – Rosmini – Vittorio Veneto – Milano – Gorizia – Ospedale e ritorno (su via Perini e Giusti).

  • l'attuale linea A viene sdoppiatamantenendo la frequenza di 15 minuti ma utilizzando mezzi di dimensioni diverse a seconda dei percorsi: autobus 10 metri (p. Dante – Castello – Piave – Fogazzaro – Verona – Fermi – Clarina – Fogazzaro – Ospedale – Vicenza – Grazioli – p. Venezia – p. Dante) e minibus (p. Dante – Duomo – Calepina – Piave – Fogazzaro – Verona – Fermi – Clarina – Fogazzaro – Ospedale – p. Vicenza – Grazioli – Galilei – S.Pietro – Manci – Dante).

  • per la navetta parcheggiè prevista l'eliminazione delle intensificazioni nelle ore di punta (esclusa la mattina) con regolarizzazione della frequenza e il transito anche attraverso il nuovo quartiere delle Albere con il Muse invece che lungo via Sanseverino.

  • per la semplificazione dei percorsi in piazza Dante, il tratto di via Vannetti tra piazza Dante e via Romagnosi subirà l'inversione del senso di marcia e quindi da nord-sud passerà a sud-nord e le principali linee provenienti da sud che per indirizzarsi verso nord percorrevano le vie Romagnosi – Dogana – piazza Dante – Gazzoletti e Torre Verde svolteranno direttamente da via Romagnosi a via Vannetti consentendo di ridurre sensibilmente i tempi di percorrenza.

Altre modifiche riguardano la linea 3, che verrà integrata a servizio nel sobborgo di Gazzadina, e la linea 17, che nelle giornate festive, nel percorso da Lavis a Spini di Gardolo, prolungherà fino a collegare anche la zona del carcere.

Nel frattempo da mercoledì prossimo, 10 settembre, entra in vigore l'orario invernale del trasporto pubblico urbano. Contemporaneamente, e in attesa dei prossimi provvedimenti di riorganizzazione della rete, su alcune linee saranno proposti miglioramenti funzionali e potenziamenti di servizio.

In particolare:

Linea 5

  • anticipa di 10 minuti la corsa delle 7,29 da piazza Dante e dalle 7.57 alle 7.52 la partenza da Oltrecastello, per ridurre a 20 minuti l'intervallo tra le partenze dei mezzi da Povo verso Trento e garantire orari di partenza più certi;

  • viene implementato con tre nuove corse l'utilizzo degli autosnodati tra le 10 e le 11, per migliorare la situazione di sovraffollamento dei mezzi in salita a povo e con l’offerta di circa 500 posti in direzione Povo in orario di punta;

  • tutte le corse della linea 5 in salita verso il polo scientifico di Povo vengono identificate con l'indicazione linea 5/(barrato) per migliorare l’identificazione delle destinazioni e conseguentemente lo smistamento dei passeggeri in origine.

Linea 6: in attesa del raddoppio della frequenza previsto con l’introduzione della nuova linea 1/, che dovrebbe assolvere anche a gran parte delle necessità di carattere scolastico, in relazione alla scuola media di bacino (Manzoni), viene prolungata fino a Cadine/Baselga del Bondone la corsa proveniente da Grotta/Villazzano che transita da piazza Dante alle 16.05, offrendo così un'immediata risposta agli alunni che terminano le lezioni alle 15.55.

Linea 16: viene modificato l’orario di una corsa del mattino (ore 7.27) per garantire la coincidenza a Martignano con la corsa della linea 10/ proveniente da Montevaccino, come richiesto dalla Circoscrizione Argentario.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza