Connect with us
Pubblicità

Trento

Punto Nascite Tione: «se 22mila firme vi sembrano poche!»

È indubbiamente un successo la sottoscrizione della petizione popolare promossa dalla Comunità e dalla Conferenza dei Sindaci delle Giudicarie, per la difesa dell'ospedale di Tione e del Servizio del Punto Nascita.

Pubblicato

-

È indubbiamente un successo la sottoscrizione della petizione popolare promossa dalla Comunità e dalla Conferenza dei Sindaci delle Giudicarie, per la difesa dell'ospedale di Tione e del Servizio del Punto Nascita.

22 mila sottoscrizioni in un Territorio che conta poco più di 30 mila maggiorenni, in meno di un mese è una specie di plebiscito!

È vero che hanno sottoscritto la petizione anche alcuni turisti, comunque una minoranza, ma che le loro firme hanno un valore aggiunto in quanto nella scelta del luogo in cui trascorrere le vacanze, non è secondaria la valutazione della presenza dei Servizi Sanitari.

Pubblicità
Pubblicità

Vale forse la pena ricordare che un Reparto di Ginecologia ed Ostetricia, oltre alle attività legate al parto, svolge molte altre attività legate alla salute della donna, non solo in età fertile, che sparirebbero se venisse soppresso il Punto Nascita.

Stupisce non poco l'atteggiamento di chi si dichiara rappresentante dei cittadini e che poi nel momento di assumere le decisioni non si confronta nè con i cittadini nè con le Istituzioni coinvolte nelle decisioni stesse.

È vero che quando si governa, spesso, si debbono assumere decisioni impopolari e che trovano, difficilmente, la condivisione della maggioranza dei cittadini e mi riferisco a quelle scelte che riguardano le imposte o l'urbanistica, solo per esemplificare.

Pubblicità
Pubblicità

Ma scelte come quelle che riguardano i Servizi essenziali, come la salute, dovrebbero essere non solo partecipate e condivise, ma fatte davvero nell'interesse della popolazione.

Ora, per molti di noi che vivono in Giudicarie, pare che le decisioni relative alla razionalizzazione della rete ospedaliera e dei Servizi sul Territorio, siano assunte partendo dal presupposto intoccabile del mantenimento dei due ospedali più importanti del Trentino, appunto quelli che si trovano a circa 20 chilometri di distanza tra loro e cioè Trento e Rovereto.

Va detto che la scelta della realizzazione di un Nuovo Ospedale del Trentino, avrebbe dovuto comportare un ripensamento del ruolo dei due grandi ospedali di Trento e Rovereto, ma si sa, i consiglieri provinciali provengono, in larga parte, da quelle città e ogni riduzione di Servizi e Funzioni non pare agibile!

Chiaro che la spesa, visto che il PIL non cresce, diventa sempre più difficile da sostenere e dunque la soluzione più semplice pare quella di ridurre i costi sanitari delle Valli trentine, seguendo un metodo discutibile e cioè depotenziare gradualmente i Servizi, indurre i pazienti a non ricorre ai Servizi in loco ed infine constatando la poca affezione dell'utenza, sopprimere il Servizio stesso, adducendo anche il non rispetto degli standard di sicurezza.

Non si spiega diversamente il non rispetto dei vari protocolli sottoscritti tra le Amministrazioni e l'Azienda Sanitaria sia in Giudicarie, ma anche a Borgo, solo per fare un esempio.

Che farà ora la Giunta Provinciale? Questo è l'interrogativo che si pongono i cittadini e gli amministratori delle Giudicarie.

L'Assessora Borgonovo Re pare irremovibile, anzi, la sua convinzione di sopprimere il Servizio del Punto Nascita di Tione pare direttamente proporzionale al dissenso della popolazione, perchè così Le pare che la sua decisione, in quanto impopolare, sia la più giusta, fatta nel nome e nell'interesse della popolazione stessa. 

Viene da dire che rendere efficiente e sicuro l'ospedale di Tione è forse nell'interesse vero di chi in questa Valle ci vive e lavora.

Dunque, il 12 settembre il Presidente Rossi con l'Assessora sono attesi a Tione in Comunità di Valle e per quell'occasione ci si attende una qualche risposta, che non può prescindere da un ragionamento complessivo sulla rete ospedaliera del Trentino e sui Servizi Sanitari che si vogliono garantire ai cittadini, magari nel rispetto del principio di equità e di eguaglianza di ogni abitante di questa Provincia, facendo in modo che la distanza tra chi abita lungo l'asta dell'Adige e chi vive nelle Valli non continui ad aumentare.

a cura di Margherita Cogo 

{loadposition Pos-cineworld} {facebookpopup}

 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]
  • Spostarsi con un taxi volante: dal 2023 inizia il progetto Volocopter 2X
    Negli ultimi anni l’idea di mobilità cittadina sta cambiando ed evolvendo in nuovi modelli di business affacciandosi ed avvicinandosi sul mercato automobilistico. Per ovviare al problema del fiume di automobili e veicoli senza fine, tipici di un traffico congestionato, la compagnia tedesca Volocopter in parntership con la Japan airlines ha annunciato la possibilità di sfruttare […]

Categorie

di tendenza