Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Un’italiana alla guida della diplomazia europea. Scelta azzeccata?

La partita per la nomina dell'Alto rappresentante per la politica estera europea è finalmente chiusa. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La partita per la nomina dell'Alto rappresentante per la politica estera europea è finalmente chiusa. 

Il ministro degli Esteri italiano Federica Mogherini è la nuova Lady Pesc. E' stata una decisione sofferta per i 28 leader dell'Unione Europea che ieri si sono riuniti a Bruxelles.

Già in luglio si erano spaccati sul nome del successore di Catherine Ashton alla guida della diplomazia europea. Mogherini, sostenuta dal partito socialista europeo, non incontrava infatti i favori dei paesi dell'Europa dell'Est. Troppo inesperta e filorussa. Ma alla fine Matteo Renzi è riuscito a imporre il suo diktat. Una vittoria clamorosa per il premier italiano. Ma è una vittoria anche per l'Unione Europea?

Pubblicità
Pubblicità

Il metodo con cui è stata scelta Lady Pesc lascia sicuramente a desiderare. Fin dalla nomina di Jean Claude Junker alla guida della Commissione europea era stato deciso che l'Alto rappresentante per la politica estera europea avrebbe dovuto essere donna e socialista. Donna, per garantire un minimo di rappresentanza femminile tra le più alte cariche dell'Unione. Socialista, per bilanciare la scelta di un popolare alla testa della Commissione.

E poi bisognava in un modo o nell'altro accontentare l'Italia. L'exploit del Partito democratico alle recenti elezioni europee ha messo infatti Renzi nella condizione di pretendere una poltrona di prestigio. Anche Angela Merkel lo sa bene. La sua tattica? Accontentare Renzi su Mogherini in cambio dell'impegno a non mettere in discussione le regole di bilancio.

Donna, socialista e italiana. Ma quanto hanno pesato le considerazioni di politica estera nella scelta della sostituta di Catherine Ashton? Praticamente niente. Guardando il curriculum di Mogherini, due cose saltano agli occhi.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i ministri degli Esteri dei paesi dell'Unione è tra quelli con la minore esperienza. Ministro degli Esteri da appena sei mesi, prima di diventare titolare della Farnesina era praticamente sconosciuta sulla scena internazionale.

E poi non va dimenticato il suo rapporto con la Russia. Non sarà forse filorussa, come l'hanno dipinta i paesi dell'Europa dell'Est, ma sicuramente non è la migliore candidata a far sentire la voce dell'Europa nel faccia a faccia con Mosca. L'aggressività di Vladimir Putin in Ucraina pone infatti una seria minaccia a oriente. Per questo, la diplomazia europea ha bisogno di una guida forte, capace di tenere testa a Mosca.

Sotto questo punto di vista, la scelta di Mogherini solleva alcune perplessità. Durante la sua permanenza alla Farnesina, il ministro si è spesso opposto all'introduzione di ulteriori sanzioni contro la Russia. “E' necessario tenere in considerazione anche gli interessi di Mosca”, è stato il suo leitmotiv.

Posizione lecita, anzi giustissima, per il responsabile della politica estera italiana. La Russia è infatti un partner commerciale di prim'ordine per l'Italia. Mostrarsi troppo intransigente sarebbe controproducente. Ma riuscirà Mogherini nella sua nuova veste di Lady Pesc a smettere di coccolare i russi e tutelare l'interesse dell'Unione Europea nel suo complesso? La questione è aperta.

Comunque vada, Mogherini dovrà fare meglio del suo predecessore. La misura del suo successo sarà determinata dalla sua capacità di elaborare una strategia di politica estera capace di riflettere adeguatamente il peso economico dell'Unione. Impresa difficilissima. Dovrà scontrarsi con la resistenza dei paesi membri a delegare la gestione della loro politica estera.

Se vorrà lasciare il segno, quindi, Mogherini dovrà imparare a far sentire la propria voce in Europa e nel mondo.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 ore fa

Preso il vandalo di Piazza Duomo: scontro fra Ianeselli e azienda sanitaria

Trento6 ore fa

L’addio del questore Francini: «Occorre fare di più contro la mafia e lo spaccio»

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Dal 1° luglio artisti all’opera a Borgo d’Anaunia: in cima alla Val di Non torna “Fontane d’Artista”

Italia ed estero7 ore fa

«Revisione scaduta»: la polizia stradale ferma tre carri armati italiani diretti in Ucraina

Piana Rotaliana8 ore fa

Carenza idrica, a Lavis fontane a secco e l’invito a un uso corretto e razionale dell’acqua

Trento9 ore fa

Firmato in Provincia il nuovo accordo per il lavoro agile con le organizzazioni

Trento9 ore fa

Prorogata fino a fine anno la misura «rimborsi visite specialistiche»

Bolzano10 ore fa

Caldaro, violento schianto auto-moto: muore un motociclista

Trento10 ore fa

Coronavirus, salgono a 50 i pazienti ricoverati nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro10 ore fa

Piante avvelenate: l’amministrazione di Riva del Garda ha sporto denuncia

Arte e Cultura11 ore fa

Al Museo di San Michele l’inaugurazione della mostra fotografica «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

Giudicarie e Rendena11 ore fa

Villa Rendena, motociclista scivola sull’asfalto e finisce nella scarpata: elitrasportato al Santa Chiara

Politica11 ore fa

Sondaggio Mentana: continua l’ascesa di Fratelli d’Italia. Profondo rosso per il M5S

Trento11 ore fa

Il sindaco: “Il raid in piazza Duomo opera di una persona malata”

Politica12 ore fa

Il PATT chiude definitivamente alla Lega

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza