Martedì, 24 Settembre 2013 18:26

I giorni della vendemmia apre le «Serate in forma di Cinema» - 29° edizione 2013 - 2014

Stampa
Condividi questo articolo Facebook Twitter Google Plus
L'autore Roberto Conci


Da domani mercoledì 25 settembre 2013 riparte puntuale la rassegna cinematografica  “Serate in forma di Cinema”  giunta quest’anno alla 29° edizione 2013 – 2014. Il consueto appuntamento è il mercoledì alle ore 19.40 al Modena e il giovedì alle ore 18.00 e 21.00 al Vittoria.
 
La pellicola d’apertura della rassegna è “I giorni della vendemmia”  film d'autore che dopo 25 festival internazionali, l'ottenimento dell'Interesse Culturale Nazionale da parte del MiBAC, la partenza timida con 3 copie nelle sale emiliane, sta continuando a girare da più di un anno nei cinema di tutt'Italia grazie al consenso di pubblico e critica. 
 
Un risultato ancor più sorprendente se si pensa che il film è stato realizzato da un gruppo di professionisti under 26, senza alcun contributo pubblico ed è un'opera prima sia per il giovane regista Marco Righi che per la piccola Ierà di Simona Malagoli che l'ha prodotto e distribuito.
 
In programma abbiamo un ricco menù per gli appasionati di cinema  per un totale di 12 film che includono in questa prima parte della rassegna pellicole passate quasi inosservate per la loro uscita estiva Tra le proposte più interessanti il nuovo film del regista di culto Terrence Malick “To the Wonder”; “Stoker” il film che segna il debutto americano di Chan-Wook Park, regista conosciuto principalmente per la “trilogia della vendetta” (tra cui l'acclamatissimo  Oldboy); “Royal Affair” film danese vincitore di due premi a Berlino 2013 (Miglior sceneggiatura e Miglior attore a Mads Mikkelsen,già Miglior attore a Cannes 2012  per il film “Il sospetto”) e candidato ai Golden Globes e all’Oscar come Miglior Film straniero; “Il fondamentalista riluttante” film di Mira Nair, adattato dall’omonimo bestseller firmato Mohsin Amid, che ha inaugurato la Mostra del cinema di Venezia nel 2012; “Doppio Gioco - 
 
La verità si nasconde nell'ombra” dal regista inglese James Marsh, Oscar per il documentario Man of Wire, porta sul grande schermo una spy-story sull’Ira.
 
Leggi altri articoli della rubrica "News dal Trentino"
Meteo a cura di www.meteotrentino.it
meteo

Arte e Cultura

La nuova "Bella Stagione" del Teatro Portland

di Michela Taufer

La nuova Anche quest'anno, dopo una pausa estiva di elaborate e complesse organizzazioni riapre i battenti il gruppo teatrale Portland, che da fine ottobre riporterà il teatro contemporaneo nella nostra città. 

Quattro chiacchiere con l'artista: Robert Gschwantner

di Michela Taufer

Quattro chiacchiere con l'artista: Robert Gschwantner Chiacchierare con un artista? Nei miei vari anni di studi questo è sempre stato un motivo di curiosità con i vari colleghi. Quanto sarebbe stato bello rivolgere qualche domanda a tutti coloro che hanno fatto parte della storia dell'arte, per capire cosa muoveva la loro mente e la loro mano nell'ideare ed eseguire le loro opere? 

Tre Camere a Manhattan

di Alessandra Lochner

Tre Camere a Manhattan   È così facile sentirsi soli dopo un fallimento e perdere fiducia nella vita. 

Trentino Film Commission al festival di Roma con «la Foresta di Ghiaccio»

di Redazione Trento

Trentino Film Commission al festival di Roma con «la Foresta di Ghiaccio» La Foresta di ghiaccio, il secondo lungometraggio di Claudio Noce con Emir Kusturica, Ksenia Rappoport, Adriano Giannini, Domenico Diele e il roveretano Giovanni Vettorazzo, concorrerà al Marc'Aurelio d'oro durante prossimo festival del cinema di Roma che si aprirà giovedì 16 ottobre.

Cineworld Trento


 

Musica e Spettacolo

Oltrevenere, il rock che parla italiano.

di Stefano Leto

Oltrevenere, il rock che parla italiano. Abbiamo ascoltato con molta attenzione l’ultimo CD della rock band veneta Oltrevenere,  dal titolo omonimo e siamo rimasti piacevolmente colpiti dal sound potente, ricco di bassi e batteria martellante.

Andrea Lelli: «Noi due» il suo nuovo singolo

di Stefano Leto

Andrea Lelli: «Noi due» il suo nuovo singolo Andrea Lelli nasce a Milano il 26 Febbraio 1975. Figlio d’arte, fin da piccolo, negli anni '80, segue il padre nelle varie esibizioni dell’orchestra “Crazy Cosmos Band”.