Connect with us

Arte e Cultura

Gardolo celebra Frida Kahlo attraverso il teatro

Pubblicato

-

È quasi impossibile distinguere Frida Kahlo artista dal personaggio Frida.

Tra le donne più amate e fotografate del suo tempo, è diventata oggi una figura di grande culto. Pittrice di grande talento, corteggiata dai surrealisti, amata da intellettuali ed artisti, ricercata da Picasso e Kandinskij.

Una vita, la sua, intensa e crudele, caratterizzata da tormenti e forti emozioni.

PubblicitàPubblicità

Ma la sua arte è testimonianza di un successo raggiunto che la salva dall’essere considerata sia una “vittima” che un’“icona con disabilità”, a dispetto di una cultura patriarcale, di un marito infedele e di un orribile incidente che la devastò per tutta la vita.

Fin dagli esordi la sua arte ha rispecchiato un’analisi lucida e minuziosa delle sue passioni e della propria identità femminile. Con tenerezza, rabbia e dolcezza, allo stesso tempo, ha intrecciato i temi del corpo, della malattia e del dolore per tutta la vita, trasformando la sofferenza in arte. Frida disegna l’intensità e la debolezza del genere umano. I numerosi autoritratti, inusuali e pieni di colore, ci fanno percepire quanto questo corpo di donna ferita, sia stato centrale nella sua arte e nella sua esistenza.

Frida era una donna con una forza speciale, probabilmente necessaria per dover affrontare sia i problemi di salute che quelli più strettamente personali. L’essersi sottoposta a più di trenta operazioni chirurgiche,  o l’accanimento con cui cercò di portare a termine ben quattro gravidanze, senza riuscirvi, mostra la determinazione nel voler superare la barriera del suo corpo fragile, ritenuto un ostacolo per la sua forte personalità e l’enorme sete di vita.

Anche la relazione con il celebre pittore Diego Rivera, vissuta tra feroci delusioni e sconfinata gioia, fa emergere l’intensa passionalità con la quale seppe affrontare le derive frustranti dove la portò questa straordinaria unione.

Nelle pagine del suo Diario, tenuto negli ultimi dieci anni di vita, Frida dichiara la sua passione senza riserve nei confronti del marito e solamente dopo l’amputazione della gamba destra, un anno prima di morire, appare l’ineluttabile sconforto che la fa sentire inadeguata e desiderosa di andarsene.

La Circoscrizione di Gardolo ha voluto omaggiare questa grande donna con la Compagnia teatrale “Appunti e scarabocchi” che porta in scena l’arte, la vita, la poesia e le sue frasi celebri per continuare ad alimentare il mito di Frida Kahlo. Lo spettacolo andrà in scena sabato 10 marzo a partire dalle 20.30

Con Vito Basiliana, che ha curato anche la regia, ci saranno anche Cristina Franzoi, Alessandra Cervone e Beatrice Ricci, accompagnati dal mandolino di Franco Giuliani e dalla chitarra di Tiziano Rossato. A completare la performance sono previste la proiezione di immagini della grande artista e delle sue opere più famose, nonché l’esecuzione dal vivo di alcune musiche del suo tempo.

Pubblicità
Pubblicità

Musica

«Summer Music Festival», al Papa Joe’s di Egna il 13, 14, e 15 luglio

Pubblicato

-

Tanti eventi in un solo grande evento. Tre giornate di festa con la musica assoluta protagonista.

Spettacolo e intrattenimento che faranno da contorno ad un programma esclusivo, intrigante e ricco di musica per tutti i gusti.

Il«Summer Music Festival», che avrà luogo al Papa Joe’s di Egna, è stato presentato ufficialmente presso la redazione della Voce del Trentino lunedì 18 con una diretta che ha dato voce a numerosi protagonisti che saliranno sul palco nel week end del il 13, 14, e 15 luglio 2018. (qui puoi vedere la diretta)

PubblicitàPubblicità

Il venerdì e sabato saranno un affascinante viaggio dentro la musica afro brasiliana e caraibica grazie all’«opening party» che vedranno protagonisti alla consolle Dy Pio Leonardelli e Dj Henry insieme alle percussioni di Armandino Drums

Sabato spazio ai «Pirati dei Caraibi» che con la zumba di Lenny Santana pronta per fa impazzire i numerosi affezionati con una lezione di fitness musicale di gruppo che utilizza i ritmi e i movimenti della musica afro-caraibica, combinati con i movimenti tradizionali dell’aerobica

Ma se credete che sia finita vi sbagliate di grosso. Infatti dalle 22.00 a farla da padrone saranno due ragazzi cubani «doc»: «Dj Javi De Cuba» e il mitico «Voice Alan Hernandez» che offriranno una serata ad alta adrenalina con lo spettacolo dedicato al  «Reggaeton»

Domenica 15 si parte alle 14.00  con «Bambini in festa» il mini club animato direttamente dalle bellissime Jey e Deborah che con il loro programma dedicato ai laboratori estivi faranno divertire i più piccoli. Il pomeriggio di concluderà con il classico «Nutella Party».

Dalle 17.00 torna protagonista la musica grazie ad una puntata speciale di «Eventualmente protagonista» che ospiteranno i The Feedback, la nuova formazione di Laura Bazzanella, apprezzata cantante vincitrice di numerosi premi.

Poi alle 21.00 il grande finale con «il grande Karaoke di Radioshow con Angelo Florio» 

Il trittico è stato organizzato dal «Carrozzone eventi» di Chiara Mazzalai ed è sostenuto da Radio Web Show  e La Voce del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Riva del Garda, il carcere in piazza con la Biblioteca Vivente

Pubblicato

-

Si è svolto sabato 16 giugno al parco del Brolio e in piazza Battisti a Riva del Garda il primo dei tre eventi trentini di Biblioteca Vivente: oltre una cinquantina di “lettori” (i posti disponibili sono andati esauriti) hanno ascoltato con interesse le storie raccontate dai “libri umani”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Arte

Un viaggio «dicastelincastello» nella storia del Trentino

Pubblicato

-

Torna, nella variegata offerta culturale estiva del Trentino, la rassegna “diCASTELinCASTELLO”, curata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara in collaborazione con il Servizio Attività Culturali della Provincia Autonoma, il Museo Castello del Buonconsiglio – Monumenti e collezioni provinciali e con le Amministrazioni locali.

L’iniziativa si propone ormai da oltre quindici anni la valorizzazione dei castelli – una delle maggiori ricchezze paesaggistiche e culturali della nostra provincia – attraverso un ricco e qualificato calendario di appuntamenti. Il calendario degli eventi previsti nei prossimi mesi estivi è stato illustrato oggi a Trento nell’ambito della piattaforma provinciale di comunicazione “Cultura Informa” dal direttore del Centro S. Chiara, Francesco Nardelli, dalla direttrice del Museo Castello del Buonconsiglio, Laura Dal Prà, e dal consulente artistico Lanfranco Cis, che ha curato la programmazione. Rievocazioni storiche in costume, concerti di musica antica, mostre, ma anche degustazioni di prodotti tipici e laboratori dedicati ai più piccoli, animeranno anche quest’anno cinque castelli del Trentino – Castello del Buonconsiglio, Castel Thun, Castel Caldes, Castel Beseno e Castel Stenico – riportando all’oggi l’atmosfera e la magia di tempi lontani. Sarà un percorso attraverso la storia dal ‘300 al ‘600 che, anche quest’anno, si compone di cinque tappe, da giugno ad agosto.

Si inizia venerdì 22 giugno con il “Trionfo Tridentino” all’interno del Castello del Buonconsiglio di Trento. Una festa nel Magno Palazzo con artisti, danzatori, giullari, musicisti e figuranti in costumi rinascimentali, che rievocheranno i festeggiamenti tenutisi nel 1547 alla corte del cardinale Cristoforo Madruzzo per celebrare la vittoria ottenuta dall’Imperatore Carlo V sui luterani. Sarà un’occasione per apprezzare le sale del Castello, riaperte al pubblico dopo i lavori di ristrutturazione (ingresso gratuito). A conclusione della giornata la festa si trasferirà “oltre le mura” per ospitare la partenza del Corteo Inaugurale delle Feste Vigiliane 2018.

PubblicitàPubblicità

All’interno degli splendidi giardini di Castel Thun, in Valle di Non, sarà invece possibile vivere due giornate – sabato 14 e domenica 15 luglio – all’insegna dell’intrattenimento di corte, con tornei a cavallo, musici e giocolieri. Nel maniero, che fu dimora di una delle più potenti famiglie feudali della regione, sarà possibile riassaporare l’atmosfera seicentesca, spostandosi negli splendidi giardini esterni del castello, dove sarà allestito un accampamento di animatori, pronti a rievocare gli intrattenimenti dell’epoca.

Venerdì 27 e sabato 28 luglio “dicastelincastello” si sposterà nella Val di Sole per far rivivere l’amor cortese trecentesco all’interno del maestoso Castel Caldes, attraverso la musica e la rievocazione della tormentata storia d’amore tra Olinda e Arunte. Due giornate, con ingresso gratuito, nelle quali poter godere di spettacoli con giullari, giocolieri e menestrelli. Nel pomeriggio di venerdì e sabato saranno organizzate visite teatralizzate al Castello. La serata del venerdì sarà infine caratterizzata da un suggestivo spettacolo di danza aerea sulla facciata del castello, proposta da un gruppo di danzatori acrobatici.

Proseguendo il viaggio tra i castelli, sabato 4 e domenica 5 agosto Castel Beseno, il più esteso complesso fortificato del Trentino, riproporrà la vita militare del Cinquecento con tende e soldati, armi, abbigliamento, attrezzature d’epoca e gruppi di rievocazione storica provenienti da tutta Europa. La Piazza Grande tornerà così a vivere, grazie anche a musici e giocolieri.

Infine, Castel Stenico (nelle Valli Giudicarie) farà riassaporare lo spirito del Quattrocento, incentrato sull’arte della caccia e della falconeria. Simbolo del potere dei principi vescovi trentini, il castello rivivrà nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 agosto, nelle quali sarà possibile ammirare le splendide esibizioni dei falconieri, per poi sedersi intorno al fuoco ad ascoltare le storie ispirate all’arte venatoria, accompagnate dalle musiche e dai profumi delle cucine.

Per Castel Thun è previsto un biglietto d’ingresso al costo di 8 euro, con una riduzione a 6 euro. Per quanto riguarda il biglietto d’ingresso a Castel Beseno (solo per la giornata di sabato 4 agosto in quanto la domenica è invece ad ingresso libero) e Castel Stenico, è previsto un costo di 7 euro con una riduzione a 5 euro. Per il pubblico sarà attivo un punto informativo che risponderà al numero verde 800013952, dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 18.00.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it