Connect with us

Sport

Cross Caldonazzo con 450 atleti: titoli regionali al Quercia e al Trilacum

Pubblicato

-

Circa 450 atleti partenti per il Cross di Caldonazzo che si è tenuto ieri in località Pineta, la nuova sede del campo gara. La maggior parte dei concorrenti apparteneva al settore giovanile ed aveva un’età inferiore ai 15 anni.

La manifestazione era valida per l’assegnazione dei titoli regionali giovanili di società di corsa campestre, titoli che sono andati all’Us Quercia Trentingrana per il settore maschile e Gs Trilacum per il settore femminile.

 

Per motivi di sicurezza legati al Carnevale, l’organizzazione del GS Valsugana ha trovato nel parco Pineta di Caldonazzo un’ottima alternativa per l’organizzazione della gara. Percorso pressochè pianeggiante, ma con alcuni tratti impegnativi e duri che hanno fatto divertire i partecipanti ieri mattina. Il bel tempo ha sicuramente aiutato l’organizzazione e i runners.

A livello individuale, ottima la prova e vittoria della promettente Luna Giovanetti (Atl. Trento) nella categoria cadette e di Weissteiner Sebastian (S.G Eisacktal Raiffeisen Asv) tra i cadetti. Di Ropelato e Delladio le vittorie tra i ragazzi e le ragazze.

Bella vittoria di Bonvecchio nella categoria senior femmnile, che va a precedere le due ragazze del GS Valsugana Yemane Negasi e Eleonora Lot che tra un mese andranno in quel di Gubbio per le finali del campionato nazionale di società di cross. Nel settore assoluto maschile vince Odorizzi (Atl. Valli non e sole).

 

“Il cambio inaspettato del campo gara, comunicatoci all’ultimo, ci ha costretto a straordinari ma il risultato è stato più che buono e siamo ampiamente soddisfatti – dice il direttore sportivo del GS Valsugana, Mattia Gasperini. I 450 partecipanti e la molta gente sul percorso, sommati al percorso gara e alla bella giornata di sole (nonostante la temperatura non proprio “caldissima”), hanno trasformato questi CDS giovanili in una bella giornata di sport”.

Gasperini con Negasi, Lot e il presidente Fidal, Viesi

“Crediamo che questa soluzione possa venir riproposta anche il prossimo anno – prosegue Gasperini – , viste le difficoltà incontrate quest’anno per l’organizzazione al parco centrale del paese.  Abbiamo trovato disponibilità sia da parte dell’US Audace che ci ha messo gentilmente a disposizione gli spogliatoi del campo da calcio, che ringraziamo, così come il punto ristoro e il Ristorante Pineta, che ieri a pranzo è stato “invaso” dagli affamati runners. Ancora una volta lo sport dimostra di essere turismo. E visibilità per tutti.”

Sport

Volley, Diatec Trentino corsara a Modena: 3-2 con Kovacevic mvp

Pubblicato

-

La Diatec Trentino conferma la propria produttività esterna anche nell’appuntamento lontano dal PalaTrento più difficile del suo girone di ritorno di SuperLega UnipolSai 2017/18. Con una prestazione tutto cuore, carattere, grinta e tecnica, i gialloblù stasera hanno espugnato il PalaPanini di Modena al tie break, assicurandosi l’edizione numero 69 del sentitissimo derby dell’A22 con l’Azimut. (altro…)

Continua a leggere

La Sfera e lo Spillo

Il Milan sull’onda, affonda l’Inter, Napoli al timone

Pubblicato

-

Il Diavolo s’impone contro il Doria nel posticipo della domenica. I rossoneri agganciano i blucerchiati al sesto posto (a quota 41). Quagliarella e compagni non superano l’esame di maturità celebrato alla Scala del Calcio.

Nella contesa delle ore 18.00 la Dea bergamasca impatta contro la Viola; per i nerazzurri di Gian Piero Gasperini è un pareggio che segue le fatiche di Dortmund.

L’Inter subisce l’imbarcata sul green del Marassi. Il Grifone travolge i nerazzurri con il classico risultato all’inglese. La Lupa giallorossa approfitta dello svarione nerazzurro e scavalca la Beneamata conquistando 3 punti a Udine.

I Partenopei regolano di misura la Spal a Fuorigrotta dopo la disfatta in Europa League.

Nel derby della Mole il Toro è senza verve e la Vecchia Signora in emergenza piega i granata.

Nella giornata odierna sono significativi i successi di Benevento, Chievo a Bologna. Gli Stregoni e i Felsinei vincono sui titoli di coda rispettivamente contro gli Squali Calabresi e il Sasol di Beppe Iachini.

I Clivensi acquisiscono l’intera posta in palio. L’ultimo sorriso dei Mussi Volanti risale al 25 novembre (Chievo-Spal 2-1).

IL PUNTO Venti sono le reti realizzate (di cui otto in trasferta) nella 25esima giornata di serie A.

Sei sono le vittorie tra le mura amiche (Napoli, Milan, Bologna, Genoa, Chievo, Benevento), due i successi esterni (Juventus, Roma), un solo pareggio (Atalanta-Fiorentina).

IN PRIMO PIANO – E’ la terza vittoria consecutiva del Grifone. Continua il “momento magico” della squadra di Davide Ballardini. Il tecnico ravennate subentrato a Ivan Juric (da novembre 2017) conferisce entusiasmo e concretezza. I rossoblù si collocano nel limbo del tabellone e incassano l’ottava vittoria del torneo.

IL PROTAGONISTA – L’uomo copertina è Emanuele Giaccherini. Il neo acquisto del Chievo sblocca il risultato nella gara del Marcantonio Bentegodi. Nella sua parentesi a Napoli (2016-2018) è trascurato da Maurizio Sarri. Nel biennio partenopeo colleziona 20 presenze segnando 1 goal. Nato a Talla in provincia di Arezzo veste in carriera le maglie di Forlì, Bellaria Igea Marina, Pavia, Cesena, Juventus, Sunderland, Bologna e Napoli.

SERIE A – Dopo 2250 minuti la classifica è la seguente: Napoli (66) – Juventus (65) – Roma (50) – Inter (48) -Lazio (46) – Sampdoria, Milan (41) – Atalanta (38) – Torino (36) – Udinese (33) – Fiorentina (32) – Bologna, Genoa (30) – Cagliari, Chievo (25) – Sassuolo (23) – Crotone (21) – Spal (17) – Verona (16) – Benevento (10).

(* Lazio e Verona una partita in meno)

Nella classifica capocannoniere Immobile comanda con 20 centri, podio d’argento per Icardi con 18 reti, piazza di bronzo per Quagliarella con 17 sigilli.

IL TABELLINO –

Milan-Sampdoria (1-0) -13’ Bonaventura (M)-

Atalanta-Fiorentina (1-1) -16’ Badelj (F), 45’+1’ Petagna (A)-

Napoli-Spal (1-0) -6’ Allan (N)-

Bologna-Sassuolo (2-1) -12’ Poli (B), 38’ Babacar (S), 88’ Pulgar (B)-

Benevento-Crotone (3-2) -11’ Crociata (C), 37’ Sandro (B), 65’ Viola (B), 73’ Benali (C), 89’ Diabatè (B)-

Torino-Juventus (0-1) -33’ Alex Sandro (J)-

Genoa-Inter (2-0) -45’ autorete Ranocchia (G), 59’ Pandev (G)-

Chievo-Cagliari (2-1) -74’ Giaccherini (Ch), 76’ Inglese (Ch), 82’ Pavoletti (Ca)-

Udinese-Roma (0-2) -70’ Under (R), 90’ Perotti (R)-

IL POST – Lunedì 19 febbraio si gioca allo stadio Olimpico di Roma il match Lazio-Verona (20.45).

Per gli ottavi di Champions League, martedì 20 febbraio, scendono in campo Bayern Monaco-Besiktas (20.45) e Chelsea-Barcellona (20.45); a seguire, mercoledì 21 febbraio, Siviglia-Manchester United (20.45) e Shakhtar Donetsk-Roma (20.45).

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it             www.perego1963.it

Continua a leggere

Sport

Trentino Volley, Lanza replica alle critiche dei tifosi

Pubblicato

-

Credits: BonaLore Images

Filippo Lanza, capitano della Diatec Trentino e giocatore della nazionale italiana, ha pubblicato un messaggio sul suo profilo Facebook rivolgendosi ai tifosi che a Trento lo sostengono da anni ma anche probabilmente a qualcuno che ne sta criticando le prestazioni. (altro…)

Continua a leggere

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza