Connect with us

News dalle Valli

Abbandonano una ventina di sacchi neri pieni di rifiuti, individuati e sanzionati due Rom.

Pubblicato

-

Alcuni controlli con sopralluoghi mirati e con mezzi di videosorveglianza messi a segno nei giorni scorsi tra il personale del Corpo Forestale della Provincia autonoma di Trento – Stazione di Trento e il personale del nucleo operativo ambientale della Polizia Locale ha portato in due diversi occasioni al sanzionamento di cittadini di etnia Rom che, ignari di essere ripresi dalle telecamere, hanno conferito rifiuti in modo irregolare.

Gli operatori hanno monitorato un punto sensibile in zona nord della città, dove poi hanno accertato e sanzionato due diversi casi di abbandono di rifiuti.

Le sanzioni applicate ad ogni cittadino sono quelle previste e punite dal regolamento comunale gestione integrata rifiuti all’art. 10 comma 3, pari ad una somma di 108 euro (vietato utilizzare contenitori e sacchi diversi da quelli assegnati dal gestore) e all’art. 5 comma 2, pari ad una somma di 54 euro (vietato depositare rifiuti al di fuori dei punti di raccolta e/o contenitori appositamente istituiti o forniti alle utenze.)

PubblicitàPubblicità

Nel primo caso sono stati abbandonati una ventina di sacchi neri da parte di un cittadino Rom, nel secondo caso invece sono stati abbandonate delle borse di nylon. In ambedue i casi i rifiuti al loro interno non sono stati differenziati.

PubblicitàPubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Bontemponi «manomettono» il tracciato della Quattro Ville in Fiore

Pubblicato

-

TASSULLO – Si sono divertiti così, con uno scherzo poco simpatico nei confronti di un’organizzazione che da giorni è impegnata a tutte le ore per l’ottima riuscita dell’evento. (altro…)

PubblicitàPubblicità
PubblicitàPubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Casa “Sebastiano” modello di studio al Convegno Internazionale Autismi 2018

Pubblicato

-

E’ ormai un caso di studio il modello Casa “Sebastiano” che il presidente della Fondazione Trentina per l’Autismo Onlus Giovanni Coletti presenterà al maggiore congresso sull’autismo in Italia nell’ambito del simposio «Crescere con l’Autismo. Modelli di intervento ed esperienze nella prospettiva del ‘dopo di noi’». (altro…)

PubblicitàPubblicità
PubblicitàPubblicità
Continua a leggere

Fiemme, Fassa e Cembra

Muore colpito dalla sua mazzetta mentre taglia la legna

Pubblicato

-

Una tragica morte, quella che ha colpito Edoardo Svaldi nella giornata di ieri.

Il 54 enne di Montesover infatti stava tagliando una catasta di legna presso la sua casa quando la mazzetta che stava usando è rimbalzata dopo un forte colpo assestato ad un cuneo, colpendolo accidentalmente alla testa.

La morte è sopraggiunta sul colpo.

PubblicitàPubblicità

Edy Svaldi era persona piuttosto conosciuta in paese, aveva lavorato molti anni nella Polizia di Stato, ed era stato anche l’autista del Questore.

Era andato in pensione da un anno

La macchina dei soccorsi è entrata in azione poco prima delle 20.00 quando la sua assenza è stata notata dagli amici.

All’arrivo sul posto, agli operatori del 118 non è rimasto che constatare che l’uomo era deceduto.

Il colpo riportato sulla testa ha causato una grave emorragia poi risultata fatale

I funerali si terranno presso la chiesa di Montesover oggi alle 15.30.

PubblicitàPubblicità
Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it