Menù principale

La Lega contro gli anarchici: «necessario allontanarli da Trento»

Ieri la Lega Nord ha organizzato una conferenza stampa presso il Comune di Trento per ribadire la condanna al gesto di aggressione alla Polizia Municipale perpetrato posizionando 9 ordigni sotto i veicoli di altrettante automobili presso la sede di via Maccani.

La capogruppo Bruna Giuliani ha confermato la condanna dell’azione e chiesto la tutela dei lavoratori e la sicurezza per gli agenti e le pattuglie, nonché tutti i lavoratori dell’ambito cittadino, in tutti gli ambienti sensibili della città.

A voce unanime, i presenti hanno poi chiesto azioni definitive per l’allontanamento dei vari gruppi di matrice anarchica residenti od operanti sulla città di Trento, che già tante volte hanno messo in difficoltà la città con atti di violenza e danneggiamenti.

L’impegno dei consiglieri sarà di individuare nel bilancio comunale, in discussione in questi giorni, una voce apposita per dare maggior sicurezza ai numerosi lavoratori pubblici e privati sul territorio comunale, che oggi si trovano a rischio. Verrà anche redatto un documento specifico che sarà depositato sia in Comune che nelle Circoscrizioni.

Alla conferenza stampa erano presenti il consigliere provinciale Maurizio Fugatti, segretario nazionale Lega Nord Trentino, i consiglieri comunali di Trento, Bruna Giuliani, Gianni Festini Brosa, Vittorio Bridi, Devid Moranduzzo e Claudia Postal, i consiglieri di circoscrizione Bruno Avi (Trento Nord) e Massimo Sgurelli (Trento Sud) e militanti di Trento.



(Notizia successiva) »



Un commento A La Lega contro gli anarchici: «necessario allontanarli da Trento»

  1. No Name ha detto:

    Sarebbe anche ora di eliminare fisicamente questi sinistri!!!

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*