Menù principale

Ieri sera «Clai Gourmet» al Posto di Ste

Si è svolto ieri sera a Trento presso la paninoteca “Il Posto di Ste” in Largo Carducci 55, l’evento di Clai. Si tratta di una serie di eventi, un tour itinerante che tocca varie città italiane, che ha già visto protagoniste Roma, Catania e Milano.

Le serata sono organizzate  in collaborazione con il ristorante stellato San Domenico di Imola, che insieme allo chef del locale, prepara dei piatti cercando di unire prodotti locali con quelli dell’azienda. Partner delle serate sono il sito di critica gastronomica Dissapore.it e uno dei più grandi food blogger italiani IFood.

Clai è un’impresa agroalimentare che conta 300 soci, più di 100 allevatori del nord Italia e 3 grandi stabilimenti. I salumi Clai sono prodotti con un’unica filiera, utilizzando unicamente carne 100% italiana. Obiettivo del Clai Gourmet tour è proprio quello di far conoscere la sua realtà sul territorio, facendo assaggiare i propri prodotti agli ospiti delle serate.<

Ad accomunare Clai al locale Il posto di Ste sono il rispetto della tradizione, la qualità, genuinità e la sicurezza delle materie prime.

Stefano, il proprietario del locale, ci racconta che la sua storia inizia 3 anni e mezzo fa, ex giornalista da sempre innamorato della cucina e del cibo, ha pensato che la sua passione potesse diventare la sua strada. Ci racconta che la qualità eccelsa dei prodotti che sceglie per il suo locale non è scontata.

E’ stato molto onorato di essere stato contattato da Clai per la realizzazione di quello che è il quinto degli appuntamenti del tour.

L’obiettivo del locale è quello di costruire un luogo dove si possa trovare l’eccellenza dell’arte nocina italiana accompagnata ai relativi formaggi.

La degustazione offerta si apre con un panino ideato dal proprietario del locale, realizzato con pastrani, anatomicamente la punta di petto del black angus, carne di  manzo che viene salmistrato, poi affumicato e speziato.

L’abbinamento con pane nero ai semi di segale,  la salsa tartara e il cavolo cappuccio marinato, ripercorre lo stile dei panini del locale, cioè quello di costruire ricette che abbiamo un carattere territoriale, non solo trentino ma di tutte le realtà italiane.

Segue un tagliere di salumi della Clai e il pezzo forte della serata; lo chef Massimiliano Mascia ci presenta un piatto stellato che entrerà a far parte del menù del ristorante.  Ricciolina al profumo di rosmarino con spuma di gorgonzola e salame del contadine.

Lo chef Mascia porta a Trento un pezzo di Imola, la ricciolina, un pane di pasta sfoglia arrotolato, aromatizzato al rosmarino, accompagnata  da un’emulsione di gorgonzola e salame del contadino che rispecchia tutto quello che è il salume emiliano e romagnolo.

Ad accompagnare questi straordinari piatti gli ottimi vini della cantina Cavit di Ravina. 

 

 

 

 

 

 

 

Tocca al dessert della blogger Silvia chiudere la serata; una cheesecake cremosa con base al cioccolato, crema di jogurt greco e mascarpone decorata con lamponi freschi.

Nel suo blog ” Lo zenzero candito” propone ricette piuttosto semplici,  che si possono riprodurre facilmente in casa.

A partire dal 17 ottobre sarà possibile degustare presso la panineria Il posto di Ste il piatto dello chef, non lasciatevi scappare l’occasione di assaggiare un piatto di alta qualità.






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*