Menù principale

Matteo Trentin trionfa nella Parigi Tours 2017

Matteo Trentin chiude nel migliore dei modi la stagione e l’esperienza alla Quick-Step Floors (il prossimo anno passerà alla Orica-SCOTT) trionfando anche nella Parigi-Tours. Il Trentino ha battuto in volata il danese Soren Kragh Andersen al termine di un attacco a tre portato avanti assieme al compagno di squadra Terpstra.

Trentin per l’ennesima volta ha dato spettacolo, ringraziando poi nell’esultanza finale il proprio team belga: per lui è doppietta nella classica francese.

Cinque corridori hanno provato ad andare in fuga sin dalle prime fasi di gara: Lawrence Naesen, Stephane Poulhies, Romain Combaud, Brian Van Goethem e Michael Goolaerts. Nessun corridore impensieriva il gruppo principale che ha gestito la situazione, lasciando i fuggitivi a discreta distanza fino a quando non si è accesa la gara. A controllare nel plotone c’è stata la Quick-Step Floors dei due vincitori delle passate edizioni: Fernando Gaviria e Matteo Trentin.

A circa 20 chilometri dall’arrivo grandissime emozioni: prima la caduta del grande favorito di giornata Gaviria, bravo ad inseguire in solitaria, ma in un secondo momento costretto ad arrendersi al forte ritmo del gruppo che nel frattempo aveva ripreso i fuggitivi. Sulla Cote de Beau Soleil l’attacco di Matteo Trentin, l’unico a resistere è stato il danese Soren Kragh Andersen (Team Sunweb). Il plotone si è completamente distrutto e la Quick-Step Floors è riuscita a far rientrare davanti anche Niki Terpstra, creando un’eccellente situazione favorevole.

La coppia della Quick-Step è riuscita a gestire al meglio gli ultimi chilometri, con Terpstra che ha lanciato la volata di Trentin: l’azzurro non ha avuto problemi nel superare nello sprint a due Andersen, alzando per l’ennesima volta le braccia al cielo. Quarta piazza per André Greipel che ha regolato il gruppo, ottavo Andrea Pasqualon






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*