Menù principale

La Juve spreca, il Napoli allunga

I Campioni d’Italia di Massimiliano Allegri, nel posticipo, pareggiano con la Dea bergamasca. I bianconeri sciupano il doppio vantaggio e si fanno raggiungere dagli orobici. Paulo Dybala sbaglia il tiro dal dischetto al minuto 84.

La Lupa espugna il Meazza e inguaia il Diavolo, la Beneamata vince con sofferenza contro il fanalino di coda, Benevento.

A Napoli è mezzogiorno di fuoco, il Ciuccio liquida il Cagliari e ottiene il primato solitario in classifica.

Le Aquile romane calpestano il Sassuolo del patron Squinzi, mentre le zebrette friulane stendono il Doria calciando il set di rigori.

Sette sono i rigori decretati e trasformati, registriamo le doppiette di Brozovic, Castro, Luis Alberto, Parolo e Maxi Lopez.

IL PUNTO Trentatré sono le reti realizzate nella settima giornata di serie A.

Quattro, sono le vittorie tra le mura amiche (Napoli, Lazio, Chievo, Udinese), tre i successi esterni (Inter, Roma, Bologna), tre sono i pareggi (Atalanta-Juventus, Spal-Crotone, Torino-Verona).

IN PRIMO PIANO – Il miglior attacco è quello del Napoli con 25 reti, il peggiore reparto offensivo è del Benevento, la difesa meno perforata è quella interista (3 reti al passivo).

SERIE A – Dopo 630 minuti la classifica è la seguente: Napoli (21) – Juventus, Inter (19) – Lazio (16) – Roma (15) – Torino, Milan (12) – Bologna, Chievo, Sampdoria (11) – Atalanta (9) – Fiorentina (7) – Cagliari, Udinese (6) – Crotone, Spal (5) – Sassuolo (4) – Verona (3) – Genoa (2) – Benevento (0).

(*Sampdoria e Roma una partita in meno).

Nella classifica capocannoniere, Dybala comanda con 10 centri, podio d’argento per Immobile con 9 reti, piazza di bronzo per Dzeko e Mertens con 7 sigilli.

IL TABELLINO –

Atalanta-Juventus (2-2) -21’ Bernardeschi (J), 24’ Higuain (J), 31’ Caldara (A), 67’ Cristante (A)-

Milan-Roma (0-2) -72’ Dzeko (R), 77’ Florenzi (R)-

Spal-Crotone (1-1) -39’ Paloschi (S), 59’ Simy (C)-

Torino-Verona (2-2) 31’ Falque (T), 44’ Niang (T), 90’ Kean (V), 90’+2’ rigore Pazzini (V)-

Benevento-Inter (1-2) -19’ 22’ Brozovic (I), 42’ D’Alessandro (B)-

Chievo-Fiorentina (2-1) -5’ Simeone (F), 24’ 47’ Castro (C)-

Lazio-Sassuolo (6-1) -27’ rigore Berardi (S), 45’+1’ 57’ Luis Alberto (L), 56 de Vrij (L), 64’ 69’ Parolo (L), 81’ rigore Immobile (L)-

Napoli-Cagliari (3-0) -4’ Hamsik (N), 40’ rigore Mertens (N), 47’ Koulibaly (N)-

Genoa-Bologna (0-1) -73’ Palacio (B)-

Udinese-Sampdoria (4-0) -27’ rigore de Paul (U), 66’ rigore 85’ Maxi Lopez (U), 90’+5’ rigore Fofana (U)-

IL POST – Venerdì prossimo 6 ottobre l’Italia di Gian Piero Ventura incontra la Macedonia allo stadio Olimpico di Torino (20.45), mentre lunedì 9 ottobre va in scena Albania-Italia (20.45).

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it             www.perego1963.it






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*