Menù principale

L’orsa KJ2 è stata uccisa

Nella serata di ieri gli agenti del Corpo forestale della Provincia autonoma di Trento hanno proceduto all’abbattimento dell’orsa KJ2 in attuazione dell’ordinanza emessa dal presidente della Provincia per garantire la sicurezza delle persone.

Ciò è stato possibile – si legge nel comunicato della provincia autonoma di Trento – grazie alle precedenti attività di identificazione genetica e successiva cattura e radiocollarizzazione ai fini della riconoscibilità dell’animale. Il documentato indice di pericolosità dell’esemplare, culminato nel ferimento di due persone, ha richiesto l’attuazione dell’ordinanza nel più breve tempo possibile. L’orsa è stato uccisa in zona Monte Bondone

Sempre in funzione della prioritaria sicurezza delle persone continueranno in maniera intensiva tutte le attività condotte per ridurre il rischio di incidenti (informazione, comunicazione, prevenzione, monitoraggio e presenza sul territorio). L’orsa KJ2 si era resa responsabile di due gravi aggressioni, una nei confronti di Wladimir Molinari nel 2015, l’altra alcune settimane fa nei confronti di Angelo Metlicovec. Entrambi le aggressioni sono avvenute a Cadine, in ambedue i casi le vittime hanno riportare gravi ferite.






4 Commenti A L’orsa KJ2 è stata uccisa

  1. angela ha detto:

    Mi vergogno d’appartenere al genere umano, che pensa sempre che tutto il pianeta sia a suo uso e consumo. Si potevano trovare soluzioni meno cruente.

    • Lucia ha detto:

      Proprio così. Un articolo da ignoranti. Se non piace più il progetto ursus, restituiscano i milioni di euro che hanno preso. No, eh? Lo immaginavo.

  2. Barbara Scalambra ha detto:

    Che schifo vergogna!! Le bestie sono gli uomini non gli orsi

  3. Barbara Scalambra ha detto:

    povera orsa, una cosa vergognosa

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*