Menù principale

Le interviste di gara 4

Aquila Basket, applausi per lo stoico Sutton: «Voglio il trofeo, è bellissimo lottare per lo scudetto»

3 punti in 10 minuti ma basta la presenza di Sutton per dare fiato e fiducia all’Aquila che ora, sul 2-2 in finale scudetto, va a Venezia con rinnovata fiducia per gara 5 che si terrà domenica al Taliercio.

Martedì, comunque vada, una squadra avrà il match point per vincere il tricolore al PalaTrento oppure si andrà a gara 7 ancora a Venezia.

Tutto lo staff medico dell’Aquila ha lavorato tantissimo, utilizzando le tecniche più innovative, per rimettere in piedi Sutton a tempo di record dopo lo stiramento alla coscia in gara 2.

Il giocatore soffre, ma tutti, da coach Buscaglia ai suoi compagni, ne hanno elogiato gli sforzi. Ecco le parole di Sutton a fine match dopo gara 4, stravinta 78-56.

“E’ una grande sensazione tornare. Sono stati 3-4 giorni molto lunghi di lavoro per cercare di recuperare ed essere in campo. Non sono al cento per cento ma ho cercato di esserci per competere ed aiutare i miei compagni. Certamente in gara 5 sarò un po’ più in forma, sento i miglioramenti giorno per giorno. Il caldo al Taliercio? Non mi preoccupa. Cercherò di giocare al mio meglio per aiutare la squadra. Questo è un bellissimo momento e me lo sto godendo. La serie è 2-2 e speriamo di vincere. Il mio ritorno ha dato fiducia ai compagni? Non abbiamo mai perso fiducia. Abbiamo capito la situazione, abbiamo attraversato difficoltà tutto l’anno. Gara 3 è stata persa di sei punti, ma abbiamo sbagliato tanti tiri liberi e avevamo la possibilità di vincerla. Adesso siamo vicini al titolo, è eccitante per me che non ho mai vinto una gara playoff e ora mancano solo due vittorie. Sono veramente concentrato gara per gara e spero di sollevare il trofeo“. 

Anche Diego Flaccadori, autore di 14 punti come Forray e Hogue, ringrazia il suo compagno per l’impegno.

“Sapevamo di dover fare una partita incredibile. Siamo corti, ma se difendiamo così forte e teniamo gli avversari a basso punteggio, possiamo vincere. Speriamo in gara 5 di fare più minuti possibili con Dominique in campo. Si è sacrificato un sacco per poterci essere, ha male ma per la finale scudetto ha stretto i denti. E’ stato una grandissima persona prima che un giocatore. Ora pensiamo a recuperare energie. Sono assolutamente soddisfatto anche delle mie finali, ma tutti stiamo giocando al meglio per poter vincere contro Venezia”.

Per Buscaglia giusto il 2-2. Qui sotto il video della conferenza.

Pubblicato da LBA – Legabasket Serie A su Venerdì 16 giugno 2017






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*