Menù principale

Tonfo delle milanesi, derby di Torino in equilibrio

Nella 35esima giornata si gioca il derby della Mole numero 193. La Vecchia Signora pareggia nel finale, in rimonta, con il solito “El Pipita”.

Alla Scala del Calcio va in scena il posticipo tra il Diavolo e la Lupa. Luciano Spalletti cala il poker e mantiene il secondo posto in classifica.

I Casciavit conquistano 2 punti nelle ultime 4 contese. Vincenzo Montella ora difende il sesto posto insediato a 3 lunghezze dai cugini nerazzurri e dal Giglio fiorentino.

I partenopei liquidano la pratica sarda e rimangono incollati al terzo posto.

Nella volata europea la Viola strappa un punto al Sassuolo del patron Squinzi mentre la Dea bergamasca divide la posta in palio con le zebrette friulane.

Per la salvezza gli squali calabresi espugnano Pescara, l’Empoli batte i Felsinei di Donadoni e il Grifone supera la Beneamata al Ferraris.

La squadra nerazzurra colleziona solo 2 punti negli ultimi 7 incontri. L’ultima vittoria (7-1) risale al 12 marzo contro gli orobici di Gian Piero Gasperini, in seguito 5 disfatte e 2 pareggi. I Bauscia incassano 20 reti nelle ultime 10 partite.

Sei rigori decretati e trasformati (a San Siro, all’Olimpico di Roma, al Mapei Stadium e al Bentegodi), registriamo, infine, le doppiette di Dzeko, Mertens, Immobile e Quagliarella.

IL PUNTO – Per la cabala trentacinque sono le reti realizzate nella trentacinquesima giornata di serie A. Quattro, sono le vittorie tra le mura amiche (Napoli, Lazio, Genoa, Empoli), due sono i successi esterni (Roma, Crotone), quattro i pareggi (Juventus-Torino, Udinese-Atalanta, Sassuolo-Fiorentina, Chievo-Palermo).

SERIE A – Dopo 3.150 minuti la classifica è la seguente: Juventus (85 punti)Roma (78)Napoli (77)Lazio (70)Atalanta (65) – Milan (59) – Inter, Fiorentina (56) – Torino (50) – Sampdoria (46) – Udinese (44) – Chievo (42), Cagliari (41) – Sassuolo (40) – Bologna (38) – Genoa (33) – Empoli (32) – Crotone (28)Palermo (20) Pescara (14).

BOMBER -Per la classifica capocannoniere, Dzeko comanda con 27 centri, podio d’argento per Belotti con 25 reti, piazza di bronzo per Mertens, Icardi e Higuain con 24 sigilli.

IL TABELLINO IN PILLOLE –

Milan-Roma (1-4) -8’ 28’ Dzeko (R), 76’ Pasalic (M), 78’ El Shaarawy (R), 87’ rigore Derossi (R) –

Sassuolo-Fiorentina (2-2) -37’ Chiesa (F), 74’ rigore Politano (S), 85’ Iemmello (S), 94’ Bernardeschi (F)-

Genoa-Inter (1-0) -70’ Pandev (G)-

Empoli-Bologna (3-1) -5’ Croce (E), 11’ Verdi (B), 38’ Pasqual (E), 46’ Costa (E)-

Lazio-Sampdoria (7-3) -2’ Keita (L), 19’ rigore 70’ Immobile (L), 32’ Linetty (S), 36’ Hoedt (L), 38’ rigore Felipe Anderson (L), 45’ de Vrij (L), 65’ Lulic (L), 72’ 90’ rigore Quagliarella (S)-

Chievo-Palermo (1-1) -67’ rigore Pellissier (C), 88’ Goldaniga (P)-

Pescara-Crotone (0-1) -71’ Tonev (C)-

Udinese-Atalanta (1-1) -41’ Cristante (A), 53’ Perica (U)-

Juventus-Torino (1-1) -52’ Ljajic (T), 92’ Higuain (J)- giocata sabato

Napoli-Cagliari (3-1) -2’ 49’ Mertens (N), 67’ Insigne (N), 92’ Farias (C) – giocata sabato

IL POST – Martedì 9 maggio allo Stadium (ore 20.45) va in scena la semifinale (ritorno) di Champions League tra Juventus e Monaco.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*

CHIUDI
CLOSE