Menù principale

Juve a senso unico, le milanesi senza senso, in coda è crocevia

Nel turno che precede il ponte del 25 aprile si gioca la trentatreesima giornata di serie A.

I terreni di Firenze e Roma sono particolarmente generosi con vendemmia di fine stagione.

Rovinoso capitombolo delle milanesi. La Beneamata è sconfitta dalla Viola mentre l’Empoli espugna la casa del Diavolo. I Bauscia e i Cascivit rimangono incollate a due lunghezze di distanza.

Le Aquile di Simone Inzaghi e la Dea bergamasca di Gian Pier Gasperini alimentano convinte le ambizioni per il prezioso pass europeo.

Nel posticipo serale i campioni d’Italia, dopo la trasferta catalana, stendono il Grifone e allungano in classifica sul Napoli, in attesa della partita della Lupa.

In coda registriamo la vittoria del Crotone al Ferraris contro il Doria. Rimane aperta la lotta per non retrocedere tra i toscani e calabresi; il Genoa rischia di rientrare nella palude della bagarre finale.

Un solo rigore decretato e trasformato (all’Olimpico di Roma), triplette di Icardi e Keita, doppiette di Immobile, Rispoli, Vecino e Babacar.

IL PUNTO Quarantatré sono le reti realizzate nella trentatreesima giornata di serie A. Cinque, sono le vittorie tra le mura amiche (Juventus, Lazio, Atalanta, Fiorentina, Udinese), tre i successi esterni (Torino, Empoli, Crotone), un solo pareggio (Sassuolo-Napoli).

SERIE A – Dopo 2.970 minuti la classifica è la seguente: Juventus (83 punti)Roma (72)Napoli (71)Lazio (64)Atalanta (63) – Milan (58) – Inter (56) – Fiorentina (55) – Torino (48) – Sampdoria (45) – Udinese (43) – Chievo, Cagliari (38) – Sassuolo (36) – Bologna (35) – Genoa (30) – Empoli (29) – Crotone (24)Palermo (16) Pescara (14).

Per la classifica capocannoniere, Belotti e Dzeko comandano con 25 centri, podio d’argento per Icardi con 24 reti, piazza di bronzo per Higuain con 23 sigilli.

IL TABELLINO –

Genoa-Juventus (4-0) -17’ autorete Munoz (J), 18’ Dybala (J), 41’ Mandzukic (J), 64’ Bonucci (J) –

Milan-Empoli (1-2) -40’ Mchedlidze (E), 67’ Thiam (E), 72’ Lapadula (M)-

Lazio-Palermo (6-2) -8’ 9’ Immobile (L), 21’ 24’ rigore 26’ Keita (L), 46’ 52’ Rispoli (P), 90’ Crecco (L)-

Udinese-Cagliari (2-1) -70’ Perica (U), 73’ Angella (U), 86’ Borriello (C)-

Chievo-Torino (1-3) -52’ Ljajic (T), 56’ Zappacosta (T), 65’ Pellissier (C), 75 Falque (T)-

Sampdoria-Crotone (1-2) -20’ Schick (S), 67’ Falcinelli (S), 80’ Simy (Cr)-

Sassuolo-Napoli (2-2) -52’ Mertens (N), 59’ Berardi (S), 80’ Mazzitelli (S), 84’ Milik (N)-

Fiorentina-Inter (5-4) -23’ 64’ Vecino (F), 28’ Perisic (I), 34’ 88’ 91’  Icardi (I), 62’ Astori (F), 70’ 79’ Babacar (F)- giocata sabato

Atalanta-Bologna (3-2) -3’ Conti (A), 14’ Freuler (A), 16’ Destro (B), 61’ Di Francesco (B), 75’ Caldara (A)- giocata sabato

IL POST – Si attende il posticipo del lunedì tra Pescara e Roma (ore 20.45).

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it             www.perego1963.it

 






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*

CHIUDI
CLOSE