Menù principale

FInale ritorno coppa CEV: clamorosa delusione Trento! Tours ribalta e vince al Golden Set

Il Tours ribalta il 3-0 di Trento vincendo 3-1 in casa e quindi si aggiudica la coppa Cev 2017 con un 15-13 al Golden Set. Incredibile delusione per la Diatec che il 12 aprile aveva dominato al PalaTrento contro i francesi.

PRIMO SET – Si sapeva che sarebbe stata un’altra storia in Francia e infatti il primo set se lo aggiudicano i transalpini per 31-29 dopo una partita combattutissima. Il punto decisivo è un ace di Jouffroy lasciato da Lanza che invece giudica male la traiettoria che termina sulla riga. Diverse palle set da una parte e dall’altra, buon muro, buon servizio per la Diatec. Il Tours, come all’andata, è sembrato ancora una volta in difficoltà a costruire l’azione pulita ma ha messo a terra degli attacchi abbastanza difficile, specie con la stella ceca Konecny. Il pubblico, molto caldo, in un palazzetto molto raccolto, fa il resto.

SECONDO SET – La Diatec si aggiudica il primo dei due set necessari per la coppa. 25-22 con la chiusura di Lanza. La squadra di Lorenzetti aveva avuto diversi set ball dopo essere stata in vantaggio di 5-6 lunghezze. Stokr aveva portato i suoi al +3 (14-11), imitato da Lanza con l’ace del 18-14; il Tours ha speso già tutti i time out e sembra lasciare spazio agli avversari ma sul 24-17 si scatena Alves Cabral al servizio, annullando cinque palle set anche grazie a due ace diretti.Non basta, è 1-1.

TERZO SET – Nel terzo set è Stokr a fare ancora la voce, guidando i compagni verso il primo allungo significativo (da 7-7 a 10-7) con un attacco in fase di break ed il successivo ace. Il Tours prova a replicare con Barnes (14-13), ma poi ci pensano due errori transalpini a riallargare la forbice (16-13). Dopo il secondo time out tecnico si scatena Barnes al servizio: le sue battute valgono il pareggio a quota 16, poi è Konecny a firmare l’allungo sempre dalla linea dei nove metri (18-21). Il ceco passa con regolarità e blinda il successo del parziale (22-25).

QUARTO SET – Gli incubi si materializzano. Anche il quarto set è di Tours per 25-22. Al momento decisivo i padroni di casa sono scappati. Il Tours è in trance agonistica e passa con regolarità con tutti i propri uomini senza concedere opportunità (13-16, 16-20). Il gap è troppo grande e Trento non riesce a colmarlo cedendo 23-25 sotto i colpi di uno scatenato Konecny.  Adesso la situazione è di perfetta parità. 3 punti a testa tra andata e ritorno. Si va al Golden Set che decide tutto. Saltata anche la diretta tv.

GOLDEN SET – Trento va avanti anche 3-1 e 4-2 con Lanza ma poi subisce un parziale pesante di 5 punti consecutivi del Tours con Konecny che fa la voce grossa nel momento clou. Timeout di Lorenzetti. Si va al cambio di campo con il Tours avanti di 3 punti. 9-6 con il punto di Giannelli, Barnes sbaglia un attacco ed è 9-7. Timeout di Tours. Barnes rischia l’ace ma va out e Trento si tiene sotto a 11-9. Probabile errore arbitrale. Trento resiste all’attacco, Lanza replica e trova il 10-11. Sbaglia la battuta Van de Voorde, 12-10 Tours. Errore anche del Tours. Stokr trova l’ace pesantissimo, 12-12. Tutto aperto. Sbaglia poi Stokr, 13-12 Tours. Konecny fa l’ace del 14-12, palla della vittoria. Annulla Trento con Solè. Cabral mette a terra, 15-13 e rimonta completa. Vince la coppa il Tours.






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*