Menù principale

Domani Aquila Basket a Varese, niente diretta tv per l’esordio di Shields

Una Openjobmetis Varese ormai sostanzialmente salva (22 punti, dodicesima), ma ancora potenzialmente in corsa per un posto ai play-off, ospita sabato sera alle 20.30 una Dolomiti Energia Trentino (30 punti, sesta) che passando al Pala2A potrebbe compiere un passo sostanzialmente decisivo per assicurarsi la terza qualificazione consecutiva alla post-season su tre stagioni in serie A. Non ci sarà diretta televisiva stavolta ma soltanto radiofonica per il Trentino.  Varese si presenterà con il recuperato Eric Maynor, mentre il team aquilotto potrà disporre del nuovo acquisto Shavon Shields

QUI TRENTO Frenata la propria corsa con la prima sconfitta interna del girone di ritorno rimediata sabato scorso contro Sassari, la Dolomiti Energia si presenterà a Varese dopo aver lavorato per alcuni giorni sull’ennesimo cambio di assetto di questa stagione tanto strana quanto difficile. Persi per la stagione Filippo Baldi Rossi e Devyn Marble, il general manager Salvatore Trainotti ha firmato domenica l’ala da Nebraska Shavon Shields, che grazie al passaporto danese ottenuto qualche anno fa in quanto figlio di madre scandinava è stato prelevato in prestito dai Fraport Skyliners come comunitario per arrivare a finire l’anno agli ordini di Maurizio Buscaglia. Aletta dalla mano educata, capace di creare dal palleggio oltre che di marcare dai due ai quattro avversari, Shields arriverà a dare un minimo di profondità alla batteria di atipici della Dolomiti Energia, che per il resto conterà su Sutton (14,6 punti e 6,2 rimbalzi con il 40% da 3), Hogue (9,2 e 6,2), Beto (8,7 e 5,1) e Moraschini (7 sabato scorso contro Sassari). Per completare il roster attorno ai due playmaker Craft e Forray, a Diego Flaccadori e al centro Luca Lechthaler, Buscaglia riproporrà nei dieci Isacco Lovisotto, fresco di esordio in A sabato scorso e reduce dal raduno con la Nazionale U20 svoltosi ad inizio settimana proprio agli ordini del coach umbro.

QUI VARESE Trovata l’amalgama attorno ai dettami tattici di coach Attilio Caja e alle qualità offensive di Dominique Johnson, 15,8 punti con il 42% da tre, nel girone di ritorno Varese ha cambiato passo ribaltando come un calzino una stagione che pareva avviata sui binari della sofferenza e, grazie a sei vittorie consecutive, arrivando addirittura a bussare alla porte delle posizioni che valgono i play-off. Complice un incidente che ha impedito ad uno dei giocatori chiave della squadra, la point guard Eric Maynor, di essere in campo domenica scorsa, la Openjobmetis ha però perso una occasione preziosa perdendo a Reggio Emilia e costringendosi di fatto a vincere sabato contro Trento per poter continuare a sperare nella post season. Per provarci, i padroni di casa potranno contare sul rientro dello stesso Maynor, ormai tornato da due giorni ad allenarsi, oltre che sull’atletismo dell’ex NBA Eyenga (13,3 di media) e sulla fisicità dei lunghi Anosike (5,5 punti e 8,5 rimbalzi) e Pelle (6,2 punti, 5,1 rimbalzi ma soprattutto 2,7 stoppate).

I PRECEDENTI Trento e Varese si sono affrotate cinque volte da quando la Dolomiti Energia è in serie A. 4-1 il  bilancio a favore degli aquilotti, che a Masnago hanno ottenuto la prima vittoria esterna in A della loro storia  (era l’ottobre del 2014, e Forray e compagni passarono 70-76 a Varese dopo essere stati anche sotto di 17 nel secondo quarto), ma hanno perso l’anno scorso per 96-82 travolti dai 27 di Brandon Davies. 84-68 a favore della squadra trentina il risultato della gara d’andata, quando David Lighty firmò il record di punti in singola gara di un giocatore bianconero siglando 34 punti personali.

MEDIA La gara, che sarà arbitrata da Saverio Lanzarini, Beniamino Manuel Attard ed Evangelista Caiazza, avrà inizio alle 20.30. La radiocronaca diretta del match andrà in onda sulle frequenze di Radio Dolomiti all’interno della trasmissione “Campioni di Sport”, mentre la differita televisiva dell’incontro andrà in onda su Trentino Tv domenica alle 23 e martedì alle 23.45.

Scambio di auguri tra Aquila Basket e Carabinieri

Scambio di auguri pasquali venerdì mattina tra Aquila Basket Trento e il comando provinciale dei Carabinieri di Trento. Il presidente di Aquila Basket Luigi Longhi, accompagnato dal vice-coach bianconero Vincenzo Cavazzana, ha fatto visita al comandante provinciale dei carabinieri colonnello  Luca Volpi.

Il presidente Longhi ha ringraziato l’Arma per l’impegno giornaliero dei carabinieri a favore dei cittadini, augurando loro una serena Pasqua. Nella foto il colonnello Volpi, Longhi, Cavazzana e il maggiore Paolo Iacopini.

 






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*

CHIUDI
CLOSE