Menù principale

Casse Rurali Lavis Valle di Cembra e Mezzocorona: ok al protocollo di fusione

Firmato l’accordo per la fusione delle due Casse Rurali.

Se i soci la approveranno, nascerà una nuova realtà bancaria: la Cassa Rurale Lavis – Mezzocorona – Valle di Cembra con 6.600 soci, 124 dipendenti e un patrimonio che supera gli 86 milioni di euro.

Porterà benefici ai soci, ai clienti e al territorio di riferimento la fusione tra la Cassa Rurale Lavis – Valle di Cembra e quella di Mezzocorona.

Il protocollo di fusione è infatti stato approvato dai due Consigli di Amministrazione, ed ora il progetto passa alla verifica da parte dei competenti organi autorizzativi e al voto dei soci. Se si esprimeranno positivamente, la nuova Cassa Rurale Lavis – Mezzocorona – Valle di Cembra (questa la nuova denominazione) sarà operativa dall’1 ottobre 2017.

La nuova realtà avrà 6.630 soci, 16 sportelli, 124 collaboratori e collaboratrici. Sul fronte dei conti potrà godere di un patrimonio di 86,7 milioni di euro, di una raccolta complessiva di 971,8 milioni e di impieghi per 727,4. Una Cassa molto solida, con un indice di patrimonializzazione Core Tier1 che supererà il 14%, ben al di sopra dei requisiti richiesti.

A regime, cioè con il 2019, la Cassa Rurale avrà un consiglio di amministrazione composto da 7 amministratori più il presidente, che verrà eletto in assemblea. Il vice, invece, sarà eletto dal cda. Nella fase transitoria sarà garantita una rappresentanza di 2 consiglieri espressione della Rurale di Mezzocorona, mentre poi non ci saranno più riferimenti territoriali.

La direzione generale sarà assunta dall’attuale direttore della Cassa Lavis – Valle di Cembra Paolo Pojer.

“L’obiettivo è quello di creare una nuova realtà solida – spiega Ermanno Villotti, presidente della Rurale Lavis – Valle di Cembra – ed in grado di perseguire livelli massimi di efficienza ed efficacia gestionale e di qualità dei servizi offerti. Ma anche di supportare la ripresa economica dei territori serviti, sostenendo ed incentivando la domanda di finanziamenti delle famiglie e delle imprese locali, aiutandole a ricercare e sviluppare nuove direttrici di crescita”.
“L’unione tra le due realtà – afferma il presidente della Cassa Rurale di Mezzocorona Sandro Pancher – ha un solo e preciso obiettivo: garantire convenienza, servizi, sicurezza e sostegno ai soci, alle famiglie, alle imprese ed alle associazioni, in una dimensione nuova ed in continuità con i valori e la missione dell’essere Cassa Rurale”






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*

CHIUDI
CLOSE