Menù principale

CHiPs la famosa serie tv degli anni ’80 diventa un film. Ma che fine hanno fatto i protagonisti?

La serie arriva in Italia nel 1981 ma da quattro anni è già trasmessa negli Stati Uniti.

Si chiama CHiPs ed è una serie televisiva che narra le avventure di due Chippies, agenti della California Highway Patrol, che agiscono soprattutto a Los Angeles.

I protagonisti sono Frank “Poncharello” Ponch e Jonathan Baker.

Frank Poncharello (Erik Estrada) è, di fatto, il personaggio principale del telefilm: nella prima puntata gli mancano pochi giorni di prova per diventare a tutti gli effetti un agente CHP. “Ponch” ha un carattere piuttosto particolare e imprevedibile, che spesso lo fa finire nei guai: a causa delle sue battute ironiche finisce nel mirino del sergente Getraer.

Quando ormai sembra essere riuscito a superare la fase di prova, si rende protagonista involontario di un incidente che manda fuori strada la moglie di un personaggio di spicco. Per questo motivo la prova viene ulteriormente prolungata.

Ad affiancare Poncharello, formando l’irresistibile coppia di CHiPs, c’è Jonathan Baker (Larry Wilcox) che, al contrario del compagno di lavoro, è un agente brillante e sempre attento.

In questi giorni è stato diffuso il trailer ufficiale del remake cinematografico di CHiPs che vedrà per la prima volta sul grande schermo i simpatici agenti della Serie Tv.

Ma che fine hanno fatto i due protagonisti del telefilm a distanza di più di 30 anni?

Ponch (Erik Estrada) torna in sella, per davvero.  Lui ha realizzato un sogno: “Ponch” è diventato un vero poliziotto. A 67 anni (portati benissimo) Erik Estrada ha prestato giuramento come ufficiale di polizia di riserva nel piccolo Sant’Antonio, Idaho, il 2 luglio. Si occuperà in particolare di proteggere i minori da pedofili e predatori online.

Estrada cominciò la sua carriera in qualità di protagonista in uno spot. Grazie alla determinazione e l’incoraggiamento del suo patrigno Pancho Dostela, è diventato effettivamente un noto attore Latino, tra gli anni 1970 e 1980.

Si è sposato tre volte: prima nel 1979, dopo un anno di fidanzamento, ha sposato Joyce Miller, ma i due si separarono già dopo un mese di matrimonio per poi divorziare l’anno seguente; poi dal 1985 al 1990 con l’attrice Peggy Rowe da cui ha avuto due figli, Anthony Eric (1986) e Brandon (1987); nel 1997 si è risposato con l’attrice Nanette Mirkovic con cui ha avuto una figlia, Francesca Natalia (2000).

Nel 1990, Estrada interpreta la parte di un camionista in una telenovela, Dos mujeres, un camino (Due donne, una strada) originariamente in programma per 100 episodi e, poi, andato a oltre 400 episodi, diventando la telenovela più lunga della storia latino-americana. Viene pagato un milione di dollari per quel ruolo. Non parlando un fluente spagnolo, dovette apprenderne la fonetica.

Negli anni ’90 Estrada compare anche in numerosi film, tra cui Prova di forza e Palle in canna, ed è guest-star in numerosi telefilm come Sabrina, vita da strega, La tata,Baywatch, Cosby indaga, Walker Texas Ranger, La legge di Burke, I giustizieri della notte. Estrada recita inoltre al fianco di Bud Spencer in due differenti telefilm, Extralarge e Noi siamo angeli.

Negli ultimi anni Estrada pur diradando la sua attività è stato guest-star in popolari telefilm come Lizzie McGuire con Hilary Duff, Scrubs e La vita secondo Jim conJames Belushi, ed è apparso in alcuni film per la televisione. Nel 2001 è apparso in alcuni episodi della popolare soap-opera Beautiful. Ha inoltre doppiato alcune serie animate tra cui Sealab 2021, in cui parodia se stesso. È apparso in numerosi video musicali, tra i quali Just Lose it di Eminem.

Wilcox, l’altro protagonista, è nato nell’ 8 agosto 1947 a San Diego, California.  Nel 1967 entrò a far parte del Corpo dei Marines e passò tredici mesi in Vietnam come artigliere. Raggiunto il grado di sergente, venne congedato nel 1970. Tornato a Los Angeles, riprese le lezioni di recitazione.  In poco tempo, Wilcox apparve in alcuni spot televisivi per vari prodotti . Nel 1972 è stato lanciato come Dale Mitchell in un altro remake della popolare serie, Lassie.

Lo spettacolo è durato fino al 1974. Ha continuato a fare apparizioni nelle serie in TV, come in M * A * S * H, e nei film fino a quando, nel 1977, è stato lanciato come Jon Baker in CHiPs. Tuttavia dopo la fine della fortunata serie, il destino di Wilcox è stato molto diverso da quello che compagno.

È stato Presidente e Chief Executive Officer di The Hub UC Group, Inc, una società pubblica per la Pink-OTCBB con il simbolo (UCHB.PK), che si occupava di estrazioni di zaffiri e oro. L’azienda ha prodotto inoltre dei pozzi petroliferi in Illinois.

Poi la sua società vine condannata dalla Corte Federale USA (dichiarata fallita a fine 2010) per vendite allo scoperto con intenti fraudolenti, sul mercato azionario USA. La condanna, tuttavia, terrebbe conto del sincero pentimento da parte dello stesso Wilcox, mitigandosi in tre anni di libertà condizionata e 500 ore di servizi sociali. Wilcox è anche apparso in un cameo come “Officer Jon Baker” l’episodio di Natale 2009 di 30 Rock.

Wilcox si è sposato 3 volte. Sposa la sua prima moglie, Judy Vagner, nel marzo del 1969, dalla quale poi divorzia nel 1978. Hanno avuto due figli: Derek, il maggiore, è nato nel 1970 ed è apparso in due episodi di CHiPs.

Il secondo matrimonio è stato quello con Hannie Strasser. Il matrimonio ha avuto luogo l’11 aprile 1980. La loro figlia, Wendy, è nata nel 1982.

Il 22 aprile 1986, Wilcox sposa la sua terza moglie, Marlene Harmon Wilcox, un membro dell’Olympic Eptathlon Team del 1980. I loro due figli sono Chad (nato nel 1993) e Ryan (nato nel 1995).

A partire dal 2009, Wilcox vive ritirato in un ranch nella San Fernando Valley.

 






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*