Menù principale

Il nuovo volto del ragù

Il ragù lo conosciamo tutti, è un classico della nostra cucina e ognuno di noi ha imparato la ricetta dalla mamma o dalla nonna.

Si presta ad accompagnare qualsiasi primo, dagli spaghetti ai tortellini e forse è proprio per questa sua grande capacità che è così apprezzato da tutti.

In questo articolo ho dato un volto nuovo ad un mito intramontabile, presentando tre varianti di un condimento eccezionale.

Forse questi sughi non sono altrettanto versatili come il ragù, non potete utilizzarli per le lasagne della domenica ad esempio, ma sono convinta che possono essere delle ottime alternative al solito condimento dei primi che portiamo in tavola.

Ragù di soia e fagioli neri
mezza tazza di soia disidratata
un pugno di fagioli neri
uno scalogno
olio evo
sale e pepe
un pizzico di peperoncino
passata di pomodoro

Mettere la soia disidratata in una ciotola, coprirla di acqua e lasciarla in ammollo per mezz’ora circa (deve reidratarsi). In una padella rosolare lo scalogno con un filo di olio, aggiungere la soia scolata e strizzata e mescolare.

Sfumare con un goccio di vino bianco e aggiungere la passata di pomodoro, tanta quando basta per coprire la soia; aggiungere i fagioli neri precedentemente bolliti e cuocere per mezz’ora circa, regolando di sale e se si desidera un pizzico di peperoncino.

Ragù di lenticchie e funghi
100 gr di lenticchie
200 gr di funghi
uno scalogno
passata di pomodoro
1 mestolo di brodo vegetale
olio evo
sale e pepe

Tagliare lo scalogno e soffriggere con un filo d’olio per un paio di minuti in una paletta capiente; aggiungere le lenticchie, sfumare con il vino bianco quindi versare la passata di pomodoro e cuocere per 35 minuti circa. Nel frattempo pulire i funghi e tagliarli a spicchi, a metà cottura aggiungerli alle lenticchie e terminare la preparazione.
Con questo sugo ho condito dell’orzo, ma è ottimo per riempire pasta grande (tipo conchiglioni).

Ragù bianco di verdure
50 gr di piselli piselli
1 scalogno
1 carota grande
2-3 gambi di sedano
2 zucchine piccole
1 peperone rosso
1 peperone giallo
olio d’oliva
sale

Lavare e pulire tutte le verdure; tritare finemente lo scalogno e soffriggere con un filo di olio in una padella larga. Unire le verdure, cuocere per una ventina di minuti con un goccio di acqua e l’aggiunta di sale e spezie a piacere (io ho usato un pizzico di coriandolo).

print






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*