Menù principale

Mercoledì 8 marzo free entry for woman, nelle tre sedi del Mart, a Rovereto e a Trento

Musei gratis per la Festa della donna: le aperture e gli appuntamenti

Anche quest’anno, in occasione della Giornata internazionale della Donna, il Mart aderisce all’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, aprendo gratuitamente alle donne di tutte le età le porte delle sue sedi a Rovereto e a Trento.

Le visitatrici del Mart potranno cogliere l’occasione per conoscere l’antologica dedicata al contemporaneo Eliseo Mattiacci, che chiuderà tra pochi giorni o l’appena inaugurata mostra Mario Sironi nella Collezione Allaria composta da cento opere che dichiarano il rapporto d’amicizia fra l’artista e il collezionista.

In alternativa, si potranno scoprire i riallestimenti delle Collezioni permanenti, che proprio in queste settimane sono state rinnovate.

Alla Casa d’Arte Futurista Depero, dove è ancora in corso la mostra Performance. Corpo privato e corpo sociale, sarà possibile ammirare – eccezionalmente per pochi mesi – l’allestimento della celebre scenografia ideata da Depero per Le chant du Rossignol, il balletto ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, musicata da Igor Strawinskij.

Alla Galleria Civica di Trento è invece in corso la mostra Almanacco 70, un progetto espositivo e di ricerca che indaga le connessioni tra architettura e arte astratta a Trento negli anni Settanta, archetipici di un clima culturale e sociale fortemente innovativo.

Attraverso una selezione di materiali d’archivio e una serie di scatti realizzati dal portoghese Fernando Guerra, uno dei fotografi di architettura più apprezzati a livello internazionale, la mostra ripercorre la storia di alcuni degli edifici più rilevanti progettati dagli architetti Marcello Armani, Luciano Perini e Gian Leo Salvotti, proponendo un inedito confronto visivo con le opere di numerosi artisti.






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*