Menù principale

All’ex Italcementi il polo espositivo di Trento. Costerà 3,6 milioni di euro.

Il nuovo polo espositivo di Trento, che sostituirà il CTE, sarà realizzato presso l’area ex Italcementi.

Lo prevede il programma di attività 2017-2019 di Patrimonio del Trentino, approvato nella riunione di giovedì dalla Giunta provinciale con un provvedimento proposto dal presidente Ugo Rossi.

Il costo stimato per l’intervento è di circa 3,6 milioni di euro.

Nell’operazione che riguarda il polo espositivo sono coinvolti anche l’Università e il Comune di Trento.

In base agli accordi è prevista la cessione, attraverso la società controllata Trento Fiere, dell’ex CTE all’Università, ricevendo in permuta Piazzale Sanseverino, che dovrebbe essere ceduto al Comune in cambio di altre partite immobiliari di interesse di Patrimonio del Trentino.

Nello stesso accordo è prevista la realizazione del nuovo polo espositivo di Trento. L’investimento sarà realizzato con risorse di Patrimonio del Trentino che rientreranno grazie ad un contratto di locazione che sarà pagato con le azioni che il Comune di Trento detiene ad oggi in Trento Fiere.






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*