Menù principale

Basket, Avellino – Trento 79-69 dts: Green fa malissimo ad una bella Aquila

Incredibile e dolorosa sconfitta dell’Aquila Basket Trento che accarezza a lungo il sogno dell’impresa sul campo di Avellino. Gara di carattere per 40 minuti, poi le prodezze del folletto Marques Green portano agli irpini un successo insperato dopo un supplementare (79-69). Altra brutta notizia l’infortunio al ginocchio di Lighty.

Per Avellino 14 di Green, 13 di Thomas e Fesenko. Trento ha un grande Craft con 18, ottimo Baldi Rossi con 14, ma anche belle prove di Forray, Moraschini, Flaccadori. Lottano bene Lechtaler e Hogue, unico in difficoltà è sembrato Beto Gomes, molto timoroso al tiro.

Marques Green

La cronaca

Ottimo primo tempo della Dolomiti Energia che ci mette impegno soprattutto in difesa. Il primo quarto si chiude sul 18-13 con Craft finalmente sugli scude coadiuvato da un buon Lighty che pareggia la gara sull’8-8. L’allungo è ancora di Aaron Craft con 4 punti personali e una bomba di Baldi Rossi per il 18-11. Trento tiene bene sotto canestro anche sul gigante Fesenko. Avellino sbaglia diverse triple aperte.

Nel secondo quarto gli irpini tentano di ricucire con il centrone ucraino Fesenko, ma l’Aquila risponde colpo su colpo con Hogue, Forray e Baldi Rossi. Due canestri di Flaccadori per il momentaneo più 6. Thomas tenta di agganciare i bianconeri, ma ci sono ancora Lighty e Craft a tenere avanti i trentini. Si chiude con Obasohah che segna il meno due.

Gara molto aperta sul 32-30 all’intervallo.

Craft 10 punti, Lighty 6 per Trento. Da tre 2/10, 6 palloni recuperati, solo 3 persi.

Avellino 11 di Thomas e 7 di Fesenko. Meglio da tre che da due, 12 assist e 6 stoppate.

Nel terzo periodo Avellino rientra dominando fino al 36-32, poi Hogue, Gomes e Craft pareggiano a 38. Comincia il momento Forray che mette due bombe, mentre nel frattempo l’Aquila perde Lighty per infortunio al ginocchio. Il capitano dà comunque il vantaggio ai bianconeri, chiude Cusin con il canestro del 45-44 in favore di Trento.

8 palle rubate da Trento, 14 perse di Avellino

Cusin riprende con la schiacciata del vantaggio, ma parte il momento dei giovani italiani di Trento. Flaccadori e Moraschini lanciano la fuga sul 52-46. Obasohan mette un gran gioco da 4 punti, ma rispondono alla grande Moraschini e Baldi Rossi con due triple, è più 8 Trento. Fesenko riprende in mano le operazioni fino al meno uno, bomba pesantissima di Baldi Rossi. Bellissima penetrazione di Ragland e ancora un gran canestro di Craft che sembra decidere il match. Trento difende benissimo ma Marques Green tira una tripla difficilissima per il meno uno. Trento gestisce male il pallone e lo perde con Gomes. Avellino attacca, sbaglia Ragland, fallo su Cusin con un secondo da giocare. Un libero per il pareggio, sul secondo Hogue spazza il ferro. Tempo supplementare.

65-65

14 per Baldi Rossi e Craft

13 Fesenko e Thomas

Tempo supplementare

Tripla fortunata di Craft, liberi di Cusin e ancora una tripla pazzesca e difficile di Marques Green per il vantaggio dei padroni di casa. Sbaglia qualche attacco Trento ed esce qualche tiro di Avellino. Da palla persa di Forray c’è il contropiede di Ragland per il più 4. Passi di Hogue in post basso. Altra incredibile bomba del mini play Green. Veramente difficile da spiegare. 75-68. Totale sfiducia al tiro di Gomes e Cusin schiaccia.

Tabellino

Foto: BonaLore



(Notizia successiva) »



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*

CHIUDI
CLOSE