Menù principale

Trentino Volley, Giannelli: «Vogliamo un 2017 ad altissimo livello»

Se il 2015 era stato l’anno della sua esplosione, il 2016 è stato invece quello della definitiva consacrazione ad alti livelli.

Negli ultimi dodici mesi Simone Giannelli ha disputato l’incredibile cifra di 80 partite ufficiali (54 con la maglia di Trentino Volley, 26 con quella della Nazionale Italiana), arrivando a giocare da titolare tutte le fasi finali delle manifestazioni più importanti, nazionali ed internazionali, a cui ha preso parte: Supercoppa Italiana, Coppa Italia, Play Off Scudetto, Champions League, Mondiale per Club, World League e Olimpiade.

E’ stato un anno pieno di cose belle per me – ha spiegato l’atleta altoatesino al microfono di Trentino Volley Tv – ; il mio primo pensiero va sicuramente a quanto ho vissuto a Rio de Janeiro in agosto durante l’Olimpiade, ma non dimentico anche tutto il resto, tenendo conto che non sempre si può vincere. C’è stata anche qualche delusione, perché in diverse circostanze assieme ai miei compagni di Club e Nazionale sono arrivato ad un passo da grandi vittorie e poi sono sfumate all’ultimo, ma lo accetto. Conservo tutto quello che mi hanno dato questi ultimi dodici mesi: Champions League e Olimpiade, ad esempio, sono state manifestazioni importantissime per farmi crescere, perché ho avuto la fortuna di potermi confrontare con i migliori giocatori del mondo, imparando tanto da loro e senza mai avere la voglia di smettere di apprendere. Devo fare ancora tanta strada, migliorare in molti aspetti ma nel 2016 ho maturato esperienza utile per il futuro”.

L’inizio del 2017 sarà subito particolarmente impegnativo – ha poi aggiunto Giannelli – ; giocheremo immediatamente partite molto impegnative, come ad esempio quella del 5 gennaio in Finlandia contro una squadra come l’Hurrikaani che in questi ultimi giorni ho già potuto studiare: gioca una bella pallavolo. In seguito ci attenderanno le sfide con Piacenza e Perugia in SuperLega e quella con Monza per i quarti di Coppa Italia, tutti match di altissimo livello, che andranno interpretati con la giusta mentalità e cercando di esprimere una pallavolo ancora più convincente, consapevoli del nostro valore ma anche quello degli avversari. In attesa di iniziare a giocare queste sfide voglio inviare a tutti i nostri tifosi gli auguri di buon anno nuovo: spero sia ancora ricco di soddisfazioni e di emozioni”.

 

IL 2016 DI TRENTINO VOLLEY, TUTTI I NUMERI DELL’ANNO GIALLOBLU’

Giunge al termine con la giornata odierna il 2016, il sedicesimo anno di attività di Trentino Volley.
www.trentinovolley.it rivive questo intensissimo periodo attraverso le consuete statistiche relative a tutte le gare giocate negli ultimi dodici mesi dalla prima squadra.
Eccole elencate di seguito.

Partite giocate: 54 (27 in regular season, 9 nei playoff scudetto, 3 in Coppa Italia, 2 in Supercoppa Italiana, 8 in CEV Champions League, 5 nel Mondiale per Club)
Vittorie: 37 (21 in regular season, 4 nei playoff scudetto, 1 in Coppa Italia, 7 in CEV Champions League, 4 nel Mondiale per Club)
Sconfitte: 17 (6 in regular season, 5 nei playoff scudetto, 2 in Coppa Italia, 2 in Supercoppa Italiana, 1 in CEV Champions League, 1 nel Mondiale per Club)
Vittorie per 3-0: 18 (9 in regular season, 2 nei playoff scudetto, 5 in CEV Champions League, 2 nel Mondiale per Club)
Vittorie per 3-1: 10 (7 in regular season, 2 nei playoff scudetto, 1 nel Mondiale per Club)
Vittorie per 3-2: 9 (5 in regular season, 1 in Coppa Italia, 2 in CEV Champions League, 1 nel Mondiale per Club)
Sconfitte per 2-3: 7 (3 in regular season, 1 nei playoff scudetto, 1 in Coppa Italia, 1 in Supercoppa Italiana, 1 in CEV Champions League)
Sconfitte per 1-3: 7 (3 in regular season, 3 nei playoff scudetto, 1 in Supercoppa Italiana)
Sconfitte per 0-3: 3 (1 in regular season, 1 in Coppa Italia, 1 nel Mondiale per Club)
Punti in classifica totalizzati: 86 (61 in regular season + 6 in CEV Champions League + 9 nella prima fase del Mondiale per Club; i playoff scudetto, i playoffs 12 di Champions, la Final Four del Mondiale per Club, Coppa Italia e Supercoppa Italiana non assegnano punti in classifica)
Minuti totali giocati: 5.505 ovvero 91h e 55 minuti (media 102’ a partita ovvero 1h e 42’)
Set vinti: 132
Set persi: 79
Quoziente set: 1,67
Punti realizzati nelle partite: 4.860 (media 90 punti a partita)
Punti subiti nelle partite: 4.499 (media 83,3 a partita)
Quoziente punti: 1,080
Muri realizzati: 527 (media 9,75 a partita)
Ace realizzati: 288  (media 5,33 a partita)
Giocatori pluripresente: Massimo Colaci, Simone Giannelli e Sebastian Solé (54 presenze)
Miglior realizzatore: Tine Urnaut (592 punti)
Miglior muratore: Sebastian Solé (117 muri punto)
Miglior battitori: Simone Giannelli e Tine Urnaut (49 ace a testa)
Giocatore con maggior numero di nomination Mvp: Tine Urnaut (9 nomination)

TOP DI DURATA
La gara più lunga: Zenit Kazan-Trentino Diatec 3-2 del 17 aprile (139 minuti)
La gara più corta: Lpr Piacenza-Diatec Trentino 0-3 del 31 gennaio (62 minuti)
Il set più lungo: 3° set (31-29) di Exprivia Molfetta-Diatec Trentino 2-3 del 4 dicembre (38 minuti)
Il set più breve (tie break inclusi): 5° set (9-15) di Tonazzo Padova- Diatec Trentino 2-3 del 16 gennaio e 5° set (15-8) di Azimut Modena-Diatec Trentino 3-2 del 20 novembre  (15 minuti)
Il set più breve (tie break esclusi): 2° set (10-25) di Noliko Maaseik-Trentino Diatec 0-3 del 26 gennaio e 3° set (15-25) di Lpr Piacenza-Diatec Trentino 0-3 del 31 gennaio (19 minuti)

TOP DI SQUADRA
Punti realizzati in una partita: Bolivar-Diatec Trentino 2-3 del 23 ottobre (119 punti)
Muri realizzati in una partita: Diatec Trentino-Revivre Milano 3-1 del 24 febbraio (19 muri)
Ace realizzati in una partita: Kioene Padova-Diatec Trentino 2-3 del 14 ottobre (13 ace)

TOP INDIVIDUALI
Punti realizzati in una partita: Mitar Djuric, 28 punti in DHL Modena-Diatec Trentino 2-3 dell’11 febbraio
Muri realizzati in una partita: Simone Giannelli, 7 muri punto in Exprivia Molfetta-Diatec Trentino 2-3 del 4 dicembre e Simon Van de Voorde, 7 muri punto in Trentino Diatec-Volley Asse-Lennik 3-0 del 3 marzo 2016
Battute vincenti realizzate in una partita: Gabriele Nelli, 6 ace in Trentino Diatec-Belogorie Belgorod 3-0 del 17 marzo

print






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*