Menù principale

Pranzo di Natale 2016: i consigli di Luisa Pedrotti

Fra pochi giorni è Natale, l’aria di festa si respira da tempo e non sono mancate le corse ai regali, l’organizzazione delle feste e le idee sul pranzo di natale.

C’è chi sceglie di pranzare al ristorante e chi invece preferisce una festa più casalinga; in questo caso saranno settimane che pensa al menù e alla spesa. Per chi invece non ci ha ancora pensato o per chi è a corto di idee forse può essere utile qualche spunto.

Quest’anno ho pensato ad un menù semplice, a piatti non troppo elaborati perché non importa cosa porti in tavola ma chi è seduto al tuo fianco.

Qualunque sia la vostra scelta per il pranzo del 25 dicembre, spero che arrivi a tutti vuoi il mio più  sincero augurio di un sereno Natale.

Falafel
250 gr di ceci secchi
prezzemolo
1/2 cipolla bianca
1 spicchi di aglio
1 cucchiaio di cumino
olio per friggere

Mettere in una bacinella i ceci e lasciateli in ammollo per 24 ore, quindi scolarli e schiacciarli con un forchetta assieme ad un pizzico di sale, un cucchiaio di cumino fino ad ottenere una purea grossolana.

Aggiungere il prezzemolo, la cipolla e l’aglio tritati e continuare a lavorare l’impasto finché non risulta ben amalgamato.

Il composto sarà morbido ma lavorabile, per facilitare le operazioni successive meglio avere le mani umide e formare delle palline, aiutandosi magari con un cucchiaio. Friggere i falafel in abbondante olio bollente, scolarli su carta assorbente e servire caldi.
(per rendere più facile la preparazione si può utilizzare un robot da cucina per ottenere l’impasto di base)

Insalata Russa
ingredienti per 6 persone
400 gr di patate
300 gr di carote
350 gr di piselli
50 gr di sottaceti misti
maionese

Per prima cosa sbucciare le patate e le carote e tagliarle a dadini; cuocere a vapore tutte le verdure in abbondante acqua bollente, quindi scolarle e lasciarle raffreddare completamente.

In una terrina capiente versare le verdure aggiungendo i sottaceti, per ultima aggiungere la maionese a cucchiai, facendo attenzione a non esagerare. Coprire con pellicola trasparente e mantenere in frigo fino al momento in cui verrà servita.

Tortelloni ricotta e pistacchi
Per la pasta all’uovo
400 gr di farina
4 uova
2 cucchiai di olio
acqua
Per il ripieno
ricotta (o crescenza)
pistacchi
1 cucchiaio di grana

In una ciotola setacciare la farina, quindi rompere le uova e aggiungere l’olio. Impastare aggiungendo l’acqua a piccoli dose e solo quella necessaria per ottenere la compattezza desiderata.

Lavorare con le mani sul piano di lavoro finchè l’impasto non è liscio poi lasciarlo riposare coperto da uno straccio.

Tirare la pasta con il matterello (o con l’apposito macchinario) fino ad ottenere una sfoglia sottile, quindi ritagliare dei quadrati di 8 cm. Mettere al centro una dose di impasto, piegare a triangolo e ripiegare le punte all’indietro per chiudere il tortellone.

Cuocere in abbondante acqua salata, scolare e servire accompagnato da scaglie di ricotta e granella di pistacchi.

Arista di maiale con senape e miele
Ingredienti per 6-8 persone
1 kg di arista di maiale
soffritto classico (cipolla, sedano, carota)
olio
miele
senape
brodo

In una ciotola mescolare 2 cucchiai di miele con due cucchiai di senape, mescolare finché non diventano una crema quindi spalmare la carne da tutti i lati. In una pentola scaldare l’olio, aggiungere il soffritto e rosolare la carne su tutti i lati; sfumare con un goccio di vino bianco quindi aggiungere il brodo e cuocere per 1 ora circa, bagnando spesso l’arista con il brodo per mantenerla morbida.

A cottura ultimata lasciarlo raffreddare prima di procedere al taglio; potete farlo a mano o se l’avete usate un’affettatrice.

Nel frattempo potete preparare un contorno; io ho sbucciato una patata, l’ho tagliata sottile con una mandolini e ho fritto le fette in olio bollente.

Panna cotta alla frutta
Ingredienti per 8 persone
12 gr colla di pesce
500 gr di panna fresca
250 gr di latte
150 gr di zucchero
1 bustina di vanillina

In una ciotola mettere in ammollo la colla di pesce; in una casseruola versare il latte e gli altri ingredienti, portare sul fuoco quindi cuocere con la fiamma al minimo per 6 minuti circa.

Strizzare per bene la colla di pesce, aggiungerla al composto caldo e mescolare per farla sciogliere completamente. Versare il composto in stampini monodose (io ho usato quelli in silicone per i muffiin) e riporre in frigo per 3 ore circa per far rassodare.

Trascorso il tempo necessario riprendere gli stampini, rovesciare il composto su un piatto da portate e decorare a piacere.

print






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*