Menù principale

Renzi ci tratta come stupidi – di Andrea Maschio

E cosi caro Renzie ce l’hai fatta.

Sei salito al potere senza essere eletto paventando governi tecnici come il peggior male….come era il tuo.

Hai governato facendo il bello (anche no…) ed il cattivo tempo a suon di voti di fiducia.

Hai messo i cittadini gli uni contro gli altri con il Referndum. Hai minacciato crisi di governo e danni irreparabili.

Ed ora quando un voto per il referendum non è stato quello che ti aspettavi te ne vai e ti porti via la palla. Ma caro Renzie questo non è il tuo campo da gioco e la palla non è tua. E’ la nostra pelle, la nostra vita. Non hai il diritto di trattarci come degli stupidi. Te ne vai come semplice cittadino hai detto. Eh no perbacco, troppo semplice.

Tu te ne vai come Presidente del Consiglio delegittimato e se fossi stato uomo ti saresti preso la responsabilità di portare a termine il tuo mandato fino alle prossime elezioni. Che peraltro dovrebbero essere fatte appena la Consulta di pronuncerà!

Ma tu lo sai che avresti finito di bruciarti e mandi avanti Gentiloni, uomo sacrificabile……ecco perchè mi sono allontanato dal PD. Un gran brutto gioco il tuo. Noi populisti? Impreparati? Facciamo errori? Sbagliamo? Certo! Ma sai la differenza noi normalmente sappiamo ammetterlo. Va beh…che sto facendo….perle ai porci.

Andrea Maschio – consigliere comunale M5s

Nella foto le dichiarazioni di Matteo Renzi al tempo del governo Letta



« (Notizia precedente)



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*

CHIUDI
CLOSE