Menù principale

Sarà allestito Faedo il più grande presepio a grandezza naturale del Trentino, l'iniziativa presentata nell'ambito di «Cultura Informa»

Faedo sarà «il paese del presepe»

Settanta statue a grandezza naturale saranno collocate da giovedì 8 dicembre a domenica 8 gennaio lungo le strade e nei portici del caratteristico borgo che sovrasta la Piana Rotaliana.

L’iniziativa, che culminerà giovedì 5 gennaio nella riproposizione dell’antica tradizione della “Canta della Stella”, vede allineate nell’impegno organizzativo la Pro Loco e l’Amministrazione comunale di Faedo, con il sostegno dell’Assessorato alla cultura della Provincia autonoma di Trento e della Regione.

Un intreccio di portici, stradine e avvolti rappresenta lo scenario che per trenta giorni, da giovedì 8 dicembre 2016 a domenica 8 gennaio 2017, ospiterà nel cuore di Faedo, un grande presepe.

Personaggi a figura intera intenti a svolgere i lavori tipici della vita di un tempo accoglieranno gli ospiti che, passo dopo passo, potranno scoprire le varie scene allestite negli angoli più caratteristici del paese, sotto i “vólti” dove ancora si possono assaporare antichi sapori.

I personaggi saranno realizzati con manichini a grandezza naturale che indosseranno l’abbigliamento tipico del luogo e dell’epoca della nascita di Gesù e lungo le vie del piccolo borgo troveremo, accanto al fabbro e al falegname, uomini intenti nei più svariati lavori. Ci saranno donne che lavorano la lana, che preparano il pane, che comprano stoffe e verdura al mercato, ma anche bambini che giocano e che ascoltano storie.

E non mancherà la stalla con gli animali, ricreata in un antico avvolto. Nella piazza, al centro di questo fantastico borgo, sarà realizzata la scena principale del presepe, con la Sacra Famiglia collocata in una piccola capanna.

Un allestimento che si preannuncia di sicuro effetto e di grande suggestione, soprattutto durante le ore notturne, ma che potrà essere visitato a qualsiasi ora, tutti i giorni, da giovedì 8 dicembre 2016 a domenica 8 gennaio 2017.

Un’esperienza unica potrà essere vissuta da chi visiterà «FAEDO, il paese del presepe» la sera del 5 gennaio con la tradizionale ”Canta della Stella”, che vedrà un lungo corteo di figuranti, con in testa i Re Magi, percorrere le vie del paese intonando i canti natalizi di un tempo.

La “Canta della Stella” ha inizio nel tardo pomeriggio della vigilia dell’Epifania, quando il paese viene illuminato solamente dalle fiaccole sistemate lungo le strade. La processione, con i Tre Magi preceduti da una grande Stella illuminata, parte dalla zona alta dell’antico borgo per poi fare visita alle varie scene del grande presepe, allestito all’esterno delle case, nei caratteristici “vòlti”e nei portici.

A fianco dei Magi, ad arricchire la messa in scena, un nutrito stuolo di figuranti nel ruolo di pastori e, tra loro, i cantori e i musicisti che con le loro note natalizie accompagnano il peregrinare della Stella. Durante l’itinerario uno dei Re Magi, come vuole la tradizione, traccia sullo stipite delle porte delle case, in segno di riconoscenza per l’offerta ricevuta la scritta una scritta.

Partecipare alla Canta della Stella di Faedo giovedì 5 gennaio a partire dalle 17.00, rappresenta un’occasione speciale per assaporare questa tradizione popolare, tra canti, musica, cultura e gastronomia.

L’iniziativa «FAEDO, il paese del presepe», alla sua prima edizione, è stata illustrata oggi nel corso della tradizionale conferenza stampa di cultura informa dal sindaco e dai rappresentanti della Pro Loco.

print






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*