Menù principale

Monte di Mezzocorona: Jimmy Pellegrini, nuovo record del mondo di dislivello

Il monte di Mezzocorona per un giorno si è trasformato da apprezzata metà turistica a teatro che ha ospitato una grande impresa.

Jimmy Pellegrini di Laghetti di Egna, è salito infatti 29 volte sul Monte di Mezzocorona in 24 ore, battendo così il record del mondo di 17.675 metri di dislivello positivo.

Ogni salita è durata circa 40 minuti, inclusa la discesa con la cabinovia, usata dall’atleta per rifocillarsi e cambiarsi gli abiti. Pellegrini di salite ne ha fatte 32, superando la soglia di 20.000 metri di dislivello, (20.416 metri) polverizzando così il record precedente di Andrea Daprai, anche lui trentino, che aveva siglato al Passo del Tonale nel 2009.

Un record del mondo ottenuto con condizioni meteo tutt’altro che facili, visto che sia sabato, sia domenica ha piovuto e faceva molto freddo. Pellegrini nel suo tentativo è stato accompagnato da gregari, tra questi Fabio Brugnara, che di salite ne ha fatte 10.

L’obiettivo dichiarato prima del tentativo di record era quello di compiere 29 salite, ma Pellegrini, recente vincitore dell’Adamello Ultra Trail, non si è accontentato di battere il record ed è salito a quota 32 salite.

Parole di grande umiltà ed esempio di sportività arrivano proprio dallo “sconfitto” Andrea Daprai su facebook dove scrive: “Sono stato battuto ma non sono triste perché la prima cosa che mi ha insegnato mio padre quando a tre anni mi ha messo sugli sci a gareggiare è il rispetto per l’avversario, ho voluto seguire in diretta e da vicino questa impressionante prova perché amo lo sport, amo la fatica e mi piace vedere la gente che apprezza tutto questo, confermo di avere ancora il coraggio e la volontà di riprovarci non tanto per dire il record è di nuovo mio ma perché è la mia vita!”

pellegrini_jimmy_brugnara_fabio_pellegrini_juri_06_11_2016



« (Notizia precedente)



Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*