Menù principale

103 posti auto con un occhio di riguardo alla mobilità sostenibile

Stazione di Mezzocorona: da oggi un nuovo parcheggio di scambio intermodale

103 nuovi posti macchina di cui, oltre la metà, riservati a coloro che utilizzano quotidianamente il treno, sono da oggi disponibili presso la stazione ferroviaria di Mezzocorona, dove è stato inaugurato nel pomeriggio un nuovo parcheggio di scambio intermodale.

Un occhio di riguardo è stato dedicato anche alla mobilità sostenibile, con 4 posti che saranno a breve dotati di colonnine di ricarica per auto elettriche.

Tre posti sono invece riservati ai disabili.

Il progetto nasce a seguito delle convenzioni stipulate fra Provincia e Rete Ferroviaria Italiana nel 2009 e nel 2010 con le quali venivano messe a disposizione della Provincia le aree pertinenziali di alcune stazioni, fra le quali Mezzocorona, Roncegno e Caldonazzo, con l’obiettivo di migliorarne il decoro e realizzare nuovi parcheggi per lo scambio intermodale gomma-ferro a servizio dei clienti del trasporto pubblico.

Terminato l’iter tecnico amministrativo relativo alla progettazione, il 9 maggio 2016 si è dato avvio ai lavori di realizzazione del nuovo parcheggio di Mezzocorona. Il progetto ha previsto la riqualificazione di circa 2800 mq del piazzale posto a nord dell’edificio della stazione ferroviaria, con la realizzazione di 103 nuovi posti macchina. Oltre la metà dei posti saranno riservati a coloro che utilizzano l’abbonamento al treno.

Contestualmente alla realizzazione del parcheggio è stata riqualificata e razionalizzata anche l’area antistante al fabbricato della stazione RFI, con uno spazio riservato alla sosta di 3 autobus del servizio extraurbano e una piazzola riservata ai taxi.

L’appalto è stato aggiudicato all’impresa Ediltione S.p.A., per l’importo di euro 459.220,27 di cui euro 22.226,11 per oneri della sicurezza, con un ribasso del 26,151% sull’importo a base di appalto.

Il parcheggio è stato consegnato dalla Provincia al comune di Mezzocorona che ne curerà la gestione e la manutenzione






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*

CHIUDI
CLOSE