Menù principale

«Musica! Notazioni di Arte Contemporanea», fino al 10 settembre a Folgaria.

Nello splendido scenario dell’ex fienile di Maso Spilzi, esempio unico ed originale di insediamento alpestre, residenza signorile e complesso fortificato, e in occasione del 40ennale di rifondazione della Banda Folk di Folgaria, realtà molto presente e attiva sul territorio, il Comune di Folgaria accoglie le opere di 27 Artisti che operano nel contemporaneo, chiamandoli a dare una loro personale lettura del complesso, ma affascinante e sempiterno rapporto tra Arti Visive e Musica.

La mostra si è proposta di dare spazio dapprima agli Artisti che operano a stretto contatto col territorio, sia in maniera stanziale, che in maniera sporadica (e legata, cioè, al ciclo della presenza turistica), per poi allargarsi alle testimonianze di rilievo nazionale e internazionale, all’interno di un singolare rapporto di rimpalli e reciproca, nonché proficua amplificazione .

Partita sommessamente dal piccolo centro periferico, «Musica! Notazioni di arte contemporanea» ha avuto l’ardire di indurre rinomati professionisti delle arti visive a cimentarsi con la produzione di opere ad hoc, chiedendo direttamente a loro “di fornirci un ragguaglio di questa lotta con il potenzialmente indescrivibile: il tentativo, cioè, di registrare per poi dare in pasto agli occhi, ciò che è di per sé appannaggio di un altro organo di senso: dell’udito” (dal catalogo in mostra).
Guido Airoldi, Silvia Argiolas, Matteo Boato, Arduino Cantàfora, Edgar Caracristi,  Luciano Civettini, Luca Coser, Mirco Dalprà, Ottorino De Lucchi, Fulvio De Pellegrin,  Paolo Dolzan, Antonella Gandini, Heiner Gschwendt, Ivan Maggi, Stefano Maraner, Renzo Margonari, Michela Martello, Vera Mercer, Enrico Mitrovich, Dario Molinaro, Emilio Patalocchi, Günter Pusch, Riccardo Resta, Tobia Ravà, Nadia Schönsberg, Annamaria Targher, Willy Verginer






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*