Menù principale

Tragedia a Riva del Garda, anziana muore intrappolata nelle fiamme.

images_1.2016_12.GENNAIO_nca

Erano le 21,45 circa quando alla Centrale Operativa dei Vigili del Fuoco scatta l'allarme incendio in Località San Giacomo nel Comune di Riva del Garda.

Immediati i soccorsi che però non hanno potuto evitare il peggio, all'arrivo dei Vigili la palazzina di 3 piani al civico 30 dove risiede una donna di 87 anni “Edda Barbagli” era completamente distrutta dalle fiamme provocando il crollo di tutti i solai.

L'incendio ha danneggiato anche le abitazioni vicine e i residenti sono stati costretti ad evacuare, alcuni di questi sono stati accompagnati al PS di Arco in via precauzionale per principio di intossicazione.

La vera tragedia è che l'ottantasettenne risulta dispersa, secondo il nipote Paolo la donna era sicuramente in casa perché non abituata ad allontanarsi nelle ore serali e quindi secondo il Comandante dei Vigili del Fuoco alle ore 01,45 circa di Sabato la speranza che Edda fosse in giro è pari a zero e con tutta probabilità è morta tragicamente tra le fiamme. All'interno della casa durante l'incendio si sono sviluppati fino a 1.500 gradi di calore, impossibile quindi ritrovare il corpo dell'anziana. L'unica possibilità è la ricerca fra i detriti del suo DNA. 

Il Lavoro degli otre 30 Vigili del Fuoco (tra volontari dei vari distretti della busa e i Permanenti di Trento) è proseguito per tutta la notte cercando di domare prima possibile le fiamme, proseguiranno ancora oggi per avviare la messa in sicurezza dello stabile e sopratutto le ricerche tra le macerie del Corpo di “Edda Barbagli”.

Aggiornamento ore 18.00 del 26 marzo –  È stato ritrovato il corpo di Edda Barbagli 

Foto di Rosario Casillo – Foto Ricordo – Dro 






Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*